Articoli di Interesse

Indice dei contenuti proposti in questa sezione:

Anno 2016

  1. Cass. N. 42455 del 22/10/2015 Custodia di veicoli sequestrati si può considerare il reato di discarica abusiva
  2. Cass. N. 47038 del 27/11/2015 campionamento medio del refluo criterio legale di valutazione delle prove
  3. Cass. N. 44471 del 4/11/2015 Lo scarico da depuratore e refluo domestico e industriale
  4. Homebanking pagamento verbali
  5. Consiglio di Stato N.3234 del 26/06/2015 A chi compete la gestione del servizio idrico integrato
  6. Nuove disposizioni al testo unico ambientale L. 28/12/2015 n. 221
  7. Raccolta e trasporto rifiuti in forma ambulante
  8. Consiglio dei Ministri N.100 del 15/01/2016 Terre e rocce da scavo- gestione semplificata
  9. Legge N. 221 del 28/12/2015. Disposizioni in materia ambientale – Green economy
  10. Decreto Legislativo del 3/04/2006
  11. Direttiva P.G. reati ambientali. Procura di Velletri – Legge 68/2015
  12. Massimario Corte di Cassazione. Depenalizzazione dei reati minori D.L. N. 7 e 8 del 2016
  13. Cass. N. 1870 del 19/01/2016 Qual è la natura dei reflui da impianto di depurazione?
  14. Aprile 2016 Legge effluenti allevamento e delle acque reflue, utilizzazione agronomica del digestato
  15. D.P.C.M. 7 Marzo 2016. Legge rifiuti urbani. Fabbisogno residuo di impianti di recupero dalla fazione organica di rifiuti urbani
  16. Concorso di violazioni amministrative. Concorso di illeciti e concorso di persone (fisiche e giuridiche)
  17. Cass. N. 9942 del 10/03/2016 silenzio autorizzazione scarico di acque reflue industriali in acque superficiali
  18. Nuovo regolamento al SISTRI. D.M. 30/03/2016 n. 78. Disposizioni relative al funzionamento e ottimizzazione del sistema di tracciabilità dei rifiuti
  19. Allegato 1 SISTRI
  20. Allegato 2 regolamento SISTRI
  21. Cass. N. 17184 del 27/04/2016 Deposito Temporaneo. Lo stoccaggio alla rinfusa dei rifiuti esclude la regolarità del deposito stesso
  22. Commento al nuovo SISTRI 2016
  23. Decreto Ministeriale N. 88 del 24/02/2016 Rifiuti posti sotto sequestro nelle aree portuali
  24. Nuovo regolamento SISTRI di PAOLO PIPERE
  25. Cass. N. 23908 del 9/06/2016 Trasporto rottami ferrosi e Legge 221 del 2015
  26. Cass. N. 26423 del 24/06/2016 Scarichi senza autorizzazione reato permanente
  27. Tar Piemonte 9/2016 Guardie Zoofile. Le guardie particolari giurate delle associazioni zoofile conservano le loro tradizionali prerogative
  28. Cass. 36275 del 25/08/2016 Fir e autorizzazione rifiuti. Trasporto rifiuti senza formulario
  29. Consiglio di Stato n. 3832 del 2016 Divise Polizia. Le uniformi dei privati non possono essere simili a quelle delle Forze dell’ordine
  30. Cass. N. 35494 del 26/08/2016 Traffico illecito di rifiuti. Trasporto illecito. Confisca del mezzo. Proprietario estraneo al reato
  31. Tar Lombardia N. 1161 del 29/08/2016 Materiali di riporto sottratti alla disciplina dei rifiuti, se conformi ai limiti del test di cessione
  32. Cass. N. 40657 del 29/09/2016 Rifiuti legislazione emergenziale e autorizzazione alla gestione dei rifiuti
  33. Tar Toscana N. 1321  del 7/09/2016 Attività di recupero di materiali ferrosi o composti metallici
  34. Cass. N. 36858 del 6/09/2016 Sottoprodotto è escluso se il materiale viene miscelato con alltri ingredienti
  35. Cassazione Ottobre 2016 Carcasse d’auto veicolo. Smaltimento abusivo di rifiuto speciale non pericoloso
  36. Cass. N. 43944 del 18/10/2016 Sottoprodotto come può essere riutilizzato? L’onere della prova della riutilizzabilità di uno scarto di produzione
  37. Cass. N. 41079 del 30/09/2016 Acque di molitura scarichi a getto pericoloso
  38. Cass. N. 40138 del 28/09/2016 Responsabilità di un curatore di una discarica. Beni fallimentari. Attività conservative
  39. Cass. N. 4238 del 13/10/2016 Certificazione ambientale rilasciata da un ente non accreditato
  40. Cass. N. 40689 del 29/09/2016 Disturbo della quiete pubblica. Condotta produttiva di rumori
  41. Cass. n. 40033 del 27/09/2016 Responsabilità del committente subappaltatore. Obbligo di vigilanza sulla sicurezza del lavoro
  42. Cass. N. 38823 del 20/09/2016 Abbandono di un autovettura proprietà del veicolo. Trasferimento proprietà automezzo
  43. Cass. N. 38840 del 20/09/2016 Il concorso nel reato di smaltimento rifiuti
  44. Cass. N. 43922 del 18/10/2016 Classificazione dei rifiuti e disciplina emergenziale
  45. Cass. N. 43548 del 14/10/2016 Sequestro del mezzo di trasporto e periculum in mora
  46. Cass. N. 46170 del 3/11/2016 Delitti dell’ambiente, prime applicazioni sugli ecoreati. Delitto inquinamento ambientale
  47. Cass. N. 35850 del 31/08/2016 Inquinamento idrico tutela penale. Scarico acque reflue prodotte da un centro di emodialisi
  48. Consiglio di Stato. I poteri delle Guardie Zoofile. Competenze della guardia volontaria
  49. Cass. N. 44900 del 16/11/2016 Concetto di raccolta di rifiuti
  50. Cass. N. 46897 del 23/11/2016 Codici a specchio e classificazione dei rifiuti
  51. Cass. N. 46152 del 24/11/2016 Scarico di acque reflue industriali in pubblica fognatura
  52. Cass. N. 46156 del 3/11/2016 Caccia e Animali. Utilizzazione probatoria di videoregistrazione
  53. Cass. N. 48318 del 16/11/2016 Gestione rifiuti non autorizzata. Applicabile la causa di non punibilità
  54. Cass. N. 47959 del 14/11/2016 Momento consumativo del delitto di attività organizzate per il traffico illecito
  55. Cass. N. 48316 del 16/11/2016 Nozione oggettiva di rifiuto. La valutazione soggettiva della natura dei materiali da classificare o meno come rifiuti
  56. Cass. N.46152 del 3/11/2016  Scarichi di acque reflue e industriali
  57. Cass. N. 48576 del 17/11/2016 Qualificazione dei reflui
  58. Cass. N. 50352 del 28/11/2016 Dipendenti ARPA qualificabili come ufficiali di Polizia Giudiziaria
  59. Cass. N. 47262 del 10/11/2016 Un veicolo abbandonato costituisce sempre rifiuto
  60. Decreto 17 Ottobre 2016 n. 228 Regolamento contenuti verbali di accertamento Art. 29 quattuordecies
  61. Cass. N. 35462 del 24/08/2016 Conferimento a terzi in assenza di autorizzazione
  62. Cass. N. 35862 del 31/08/2016 Responsabilità del direttore tecnico di azienda
  63. Cass. N. 27774 del 06/07/2016 Trasporto in un luogo diverso da quello indicato nel formulario

Anno 2015

  1. Le novità apportate dalla legislazione per anno 2015 – SISTRI _ MUD_ bonifiche
  2. Stracci utilizzati in azienda e contaminati sono rifiuti speciali pericolosi
  3. Inquinamento_acustico_in_azienda Cass 26899 2014
  4. Rifiuti raccolta differenziata
  5. D.l.vo 28 2015 reati di lieve entità sentenza assoluzione
  6. Autocompattatore nel cortile che disturba il vicinato inquinamento austico
  7. Possibilita di commercio dell’intera parte anteriore del veicolo
  8.  Delitti contro l’ambiente legge 68 2015
  9. Cassazione11030 veicoli depositati da anni presso i soccorsi stradali
  10. Legge 22 maggio 2015, n. 68 nuova normativa sui reati ambientali
  11. Quando i veicoli fuori uso sono considerati rifiuti pericolosi cassazione 11030
  12. Vendita della parte anteriore del veicolo
  13. Il guinzaglio intelligente
  14. Circolare n. 164 del 14012015 competizioni motoristiche su strada
  15. Legge n.68 2015 novità reati ambientali
  16. Non punibilità per reati di lieve entità- reati ambientali 1-2
  17. Norme D.L competitività che intervengo sul TU ambientale
  18. Norme del D.l Competitività parte IV del T.U ambiente
  19. Novità nel mondo dei rifiuti
  20. Nuova normativa reati ambientali Legge n.68 2015
  21. Proroga SISTRI- M.U.D 2015- Rifiuti pericolosi
  22. Cons Stato   DEPOSITERIE E PARCHEGGI
  23. Cass 11030 Veicoli fuori uso in depositeria giudiziaria custode
  24. SEMPLIFICAZIONE SISTRI – eliminazione delle black box e USB – introdotta la APP
  25. L 68 2015 Delitti contro l’ambiente
  26. M.U.D 2015-nuovi codici CER- Rifiuti pericolosi
  27. Trasporto di veicolo incidentato (senza formulario di identificazione) da parte di carro attrezzi
  28. Circolare n. 1 2015
  29. Gli organi di vigilanza ambientale sono preparati a tutte le modifiche che interverranno nel 2015
  30. Verso fine vita il SISTRI – eliminazione delle black box e USB – introdotta la APP
  31. L 68 2015 Nuova normativa delitti contro l’ambiente
  32. Disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto legge 28 aprile 2014, n. 67
  33. Ministero delle infrastrutture- Gare motoristiche
  34. Rifiuti Pericolosi Regolamento UE 1357 2014 del 18.12.2014
  35. Nuovi Codici CER _ Decisione 18.12.2014 ( 2014 532 CE ) GU L370 44
  36. Condanna per danno all’immagine della PA corte dei conti
  37. Interconnessione Sistri con CFS D.M 15 01 15
  38. DM 30 3 2015 Linee guida x verifica di assoggettabilita a VIA dei progetti di competenza delle Regioni
  39. Il campionamento degli scarichi
  40. La responsabilità del proprietario incolpevole nelle bonifiche
  41. SEMPLIFICAZIONE SISTRI – eliminazione delle black box e USB – sospensione di adesione al sistri
  42. Articolo dipendente pubblico Codice di comportamento Le continue indadempienze
  43. Ecoreati – Approvazione del Senato 5 nuovi articoli CP
  44. L 68 2015 Delitti contro l’ambiente
  45. Parere CONSIGLIO DI STATO CER e caratteristiche di pericolo
  46. Decreto legislativo 3 aprile 2006 n 152 aggiornato alla Legge 68 2015
  47. DM 25 marzo 2015 Sostanze esenti da REACH
  48. DET. N. 6 DEL 28 04 2015 dell’AUTORITA’ NAZIONALE ANTICORRUZIONE
  49. Trasporto di diversi rifiuti con diversi FIR
  50. Autorizzazione per lo scarico di acque reflue industriali in pubblica fognatura cass 06 2015
  51. AUA-nuovo modello di presentazione domanda
  52. Circolare PdR Trento 4.6.2015 Legge 68 Delitti ambientali
  53. Considerazioni in merito alla nuova parte V bis D.lvo n°152 2006
  54. Delitti contro l’ambiente Circolare Roma Capitale
  55. Legge 68 2015 Nuova normativa delitti contro l’ambiente
  56. Nuove caratteristiche del pericolo dei rifiuti pericolosi ex Regolamento UE 1357 2014 del 18.12.2014
  57. DL n°94 del 31.12.2014 milleproroghe – Sistri –
  58. Rifiuti di identica categoria prelevati da più punti e trasportati con un solo carico
  59. Linee guida per verifica di assoggettabilita a valutazione di impatto ambientale DM 30 15
  60. Determinazione 6 del 28 04 15Obblighi del dipendente pubblico che segnala illeciti
  61. Dlgsv. 3 aprile 2006 n 152(norme in materia ambientale) aggiornato alla Legge 68 2015
  62. Differenza tra Refluo industriale o domestico Cassazione 01 2015
  63. Nuovo MUD _ decreto del presidente del consiglio dei ministri 17 dicembre 2014
  64. Nuova Parte Dlgsvo 152 2006 in vigore dal 18.02.2015
  65. Nuova classificazione rifiuti circolare n. 1 2015
  66. Circolare n. 1 2015 classificazione rifiuti
  67. Sottoprodotti di origine animale – SOA – Regolamento UE n. 20159 in vigore dal 23 febbraio 2015
  68. Attività di raccolta e trasporto di rifiuti in forma ambulante Cassazione 269 del 8 gennaio 2015
  69. Codici CER in vigote del 1 giugno 2015, con l’indicazione degli attuali codici cambiati
  70. Rottami ferrosi ricezione di rottami da parte di ambulanti e privati
  71. Il dipendente dell’azienda abbandona dei rifiuti responsabilità dell’azienda.rtf
  72. Legge Rifiuti Zero per una vera società sostenibile- d.d.L. C.1647
  73. Carico proveniente da chiosco che non defluisce in pubblica fognatura
  74. Ambito di operativita del dm 5 febbraio 1998
  75. Ministero delle infrastrutture- Gare motoristiche
  76. Commercializzazione della parte anteriore del veicolo
  77. Conisglio di stato Sentenza n. 5306 del 27 ottobre 2014 depositerie e parcheggi
  78. Inquinamento_acustico_in_azienda Normativa di rifertimento e Cass 26899 2014
  79. Testo coordinato del decreto legge 12 settembre 2014, n. 133
  80. Articoli 184 185 e 186 abrogato DLG 03-04-2006 n.152
  81. ISPRA Proposta di regolamento sanzioni AIA
  82. Decreto del presidente del consiglio dei ministri-17 dicembre 2014- MUD
  83. Silenzio rifiuto della PA Consiglio di Stato 1050 del 3 3 15
  84. Decreto legislativo 16 marzo 2015 28 Non punibilità del fatto quando tenue
  85. Convegno La Spezia marzo 2015 – rifiuti raccolta differenziata
  86. Convegno La Spezia marzo 2015 – rifiuti raccolta differenziata pdf
  87. La Spezia Marzo 2015 – Rifiuti raccolta differenziata
  88. Analisi del D.L.vo 28 2015 non punibilità per particolare tenuità
  89. Ricollocazione del personale delle province e delle città metropolitane
  90. Veicoli fuori uso in depositeria giudiziaria custode Cass 11030
  91. Sentenza originale – integrale- Cass 11030 Veicoli fuori uso in depositeria giudiziaria custode
  92. Cassaz 11492 Come deve intendersi l omogeneità delle categorie di rifiuti ai fini del deposito temporaneo
  93. Cassaz 12989 del 26 marzo 2015 Confisca della motrice e non del rimorchio
  94. Le immissioni intollerabili- Le pronunce della Cassazione civile Inquinamento acustico
  95. Nuova parte IV Dlgslvo 152 2006 in vigore dal 18.02.2015
  96. Classificazione rifiuti pericolosi – Proroga SISTRI – M.U.D. 2015 – Nuovi codici CER
  97. Decisione 18.12.2014 ( 2014 532 CE ) GU L370 44- nuovi codici CER
  98. L’Abbandono di rifiuti e responsabilità del dipendente dell’azienda.rtf
  99. Refluo di chiosco prefabbricato fisso adibito alla vendita di prodotti alimentari e bevande
  100. Circolare n. 164 del 14012015 del Ministero delle Infrastrutture -competizioni motoristiche su strada
  101. Commercializzazione della parte anteriore del veicolo
  102. Depositerie e parcheggi consiglio di stato- sentenza n 5306 27 ottobre 2014
  103. SentenzaCass 11030 Veicoli in depositeria giudiziaria
  104. Modalità di ricollocamento del personale delle province- città metropolitane
  105. Tipologia di rifiuti e le relative sanzioni da applicare -raccolta differenziata
  106. Esposti dei cittadini – silenzio rifiuto della PA- 1 anno per agire in giudizio
  107. Refluo industriale o domestico Cassazione 01 2015
  108. Proposta di regolamento sanzioni AIA
  109. Azienda inquinamento acustico- Cass 26899 2014
  110. Ambito operativita procedure di recupero rifiuti- imprese edili DM 5 2 98
  111. SISTRI – eliminazione delle black box e USB – introdotta la APP a semplificazione
  112. Autorità anti corruzione- Ripercussioni del dipendente pubblico che segnala illeciti
  113. Condanna per danno all’immagine della PA
  114. Verifica di assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale decreto 30 marzo 2015
  115. Quesiti alla provincia di Trento
  116. Articolo- circolazione animali su strada- guinzaglio a led
  117. Omogeneità del rifiuto Sentenza Cassaz 1149
  118. DM 25 marzo 2015 Sostanze esenti da REACH
  119. Unico trasporto con unico mezzo ma prelevato in più punti
  120. Il sistema sanzionatorio, amministrativo e penale, in materia edilizia
  121. Nuovo modello di presentazione domanda di AUA
  122. Lo scarico di acque reflue industriali in pubblica fognatura deve essere autorizzato Cass 06 2015
  123. Prontuario violazioni gas lesivi ozono
  124. Procura della Repubblica Trento ravvedimento operoso ambientale  4.6.2015
  125. Commento Legge 6872015 – Delitti contro l’ambiente
  126. Delitti contro l’ambiente
  127. Conversione in legge del decreto legge 19 giugno 2015, n. 78, recante disposizioni urgenti in materia di Enti Territoriali
  128. Classificazione rifiuti, produttore e deposito temporaneo
  129. Disastro ambientale _la nuova disciplina degli ecoreati
  130. Decreto Legislativo 152 2006 aggiornato alla Legge 125 ridotto a 229 pagine
  131. Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi
  132. Decreto legislativo 8 giugno 2001 231 aggiornato alla L 68 2015
  133.  DM 24 giugno 2015 GU 11 settembre 2015 Criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica
  134. Disposizione in materia di delitti contro l’ambiente
  135. Cass Pen 41850 Gestione non autorizzata applicabile il 131 bis
  136. SISTRI SEMPLIFICATO Cons Ministri 28 11 2015
  137. Cass 2014 FURTO DI RAME NELLA PIAZZOLA ECOLOGICA
  138. Schema_regolamento_TerreRocceScavo
  139. Linee guida in materia di reati ambientali
  140. parere  Deposito temporaneo L 125 2015
  141. Direttiva rifiuti navi e dei porti 19 11 2015
  142. Cass Campionamento medio del refluo
  143. Cass 44353 del 3 11 2015 Attivita artigianali rientrano negli scarichi industriali
  144. Cass 44353 del 3 11 2015 Attivita artigianali rientrano negli scarichi industriali
  145. Nuova classificazione dei rifiuti
  146. Stracci sporchi utilizzati nelle aziende sono rifiuti speciali pericolosi
  147. Inquinamento acustico in azienda
  148. Raccolta differenziata dei rifiuti
  149. Inquinamento acustico
  150. COMMERCIO AMBULANTE DI ROTTAMI FERROSI
  151. Delitti di inquinamento ambientale
  152. Delitti contro l’ambiente
  153. Gestione smaltimento rifiuti
  154. Autorizzazioni emissioni in atmosfera
  155. Inquinamento dovuto all’aumento della temperatura terrestre
  156. Gli scarichi delle attività artigianali rientrano nella nozione di SCARICO INDUSTRIALE
  157. Possibilita di commercio dell’intera parte anteriore del veicolo
  158. Nuova legge sui delitti contro l’ambiente
  159. Cassazione sui veicoli fuori uso
  160. Tutela della sicurezza del cittadino in tema di competizioni motoristiche su strada
  161. Il guinzaglio intelligente per scongiurare incidenti stradali
  162. Inquinamento visivo
  163. Omicidio stradale
  164. LE PRINCIPALI NORME DEL DECRETO COMPETITIVTA’ DL 91
  165. Notizie relative alla tematica dei rifiuti
  166. I reati di lieve entità non sono più punibili
  167. Fiscalizzazione di scarichi intermedi
  168. Classificazione, caratteristiche di pericolo, MUD. SISTRI e CER
  169. Le norme principali del D.L. competitività sul testo unico ambientale
  170. Notizie relative alla tematica dei rifiuti
  171. Depositiere e parcheggi
  172. Veicoli depositati presso i soccorsi stradali
  173.  Semplificazione SISTRI
  174. Trasposrto di un veicolo fuori uso da parte di un carroattrezzi
  175. Notizie in merito alla tematica dei Rifiuti proroga sistri e MUD
  176. Dubbi relativi l’applicazione di sanzioni previste dalle norme in entrata in vigore nel 2015
  177. Delega al Governo  in  materia di pene detentive non carcerarie
  178. Ministero delle infrastrutture, Gare motoristiche
  179. Regolamento rifiuti pericolosi
  180. Proroghe SISTRI
  181. Approvazione modello unico ambientale anno 2015
  182. Entrata in vigore parte Iv All D in vigore dal 18.02.2015
  183. Decisione 18.12.2014
  184. In Caso di abbandono di rifiuti sussiste la responabilita del dipendente dell’azienda
  185. Possibilita di commercio dell’intera parte anteriore del veicolo
  186. Scarico proveniete da chiosto che non defluisce in una fognatura pubblica
  187. Quando i veicoli fuori uso vengono classificati come rifiuti pericolosi
  188. Ricollocazione del personale delle province e delle città metropolitane
  189. Analisi del D.L.vo 28 2015 non punibilità per particolare tenuità
  190. Tipologia di rifiuti e relative sanzioni applicabili
  191. Esposto da parte dei cittadini
  192. Refluo industriale o domestico
  193. Proposta di regolamento sanzioni AIA
  194. Inquinamento acustico in azienda
  195. Procedure di recupero rifiuti
  196. Inquinamento acustico – immissioni intollerabili
  197. Obblighi del dipendente pubblico che segnala illeciti
  198. Sentenza di condanna della Corte dei Conti per danno all’imagine della PA
  199. Deposito temporaneo omogeneità del rifiuto
  200. Veicoli depositati da anni dai proprietari presso i soccorsi stradali
  201. Linee guida per verifica di assoggettabilita a valutazione di impatto ambientale
  202. Quesiti alla Provincia Trento
  203.  Obblighi del dipendente che segnala illeciti _ II e III parte della Determinazione
  204. Norme in materia ambientale
  205. Le sanzioni, gli accertamenti e le violazioni dell’edilizia
  206. Il campionamento degli scarichi
  207. Gestione non autorizzata dei rifiuti
  208. Sottoprodotto
  209. Corretto conferimento di rifiuti nelle discariche autorizzate
  210. Gli organi di vigilanza ambientale sono preparati a tutte le modifiche che interverranno nel 2015
  211. Disposizione in materia di non punibilità per tenuità del fatto

 

 

Anno 2014

  1. Cacciatore che minaccia un guardiacaccia/Agente di Polizia Provinciale – TAR Trento, Sez. Unica, Sent. 07-11-2013, n.361
  2. Il deposito incontrollato è reato permanente – la consumazione del reato perdura fino al recupero – Cass. pen., Sez. III, Sent. 04-12-2013, n. 48489
  3. L’omesso o il ritardato versamento dei diritti annuali di iscrizione -Cass. pen., Sez. III, Ord. 04-12-2013, n. 48494
  4. L’errore nei Formulari di identificazione dei rifiuti comporta un cumulo materiale non un cumulo giuridico – Trib. Napoli, Sez. X, Sent. 28-11-2013
  5. Omessa comunicazione di inquinamento prodotto dagli autori – Cass. pen., Sez. III, Sent. 04-12-2013, n. 48487
  6. Mancata responsabilità del proprietario per omissione in relazione ai rifiuti smaltiti da altri – Cass. pen., Sez. III, Sent. 09-12-2013, n. 49327
  7. Atto della pubblica amministrazione che autorizza Rifiuti di traversine al creosoto: scusabilità dell’ignoranza sulla legge penale
  8. Sistemazione di terreno con rifiuti: spargimento di inerti da demolizione per livellare il terreno, è reato – Cass. pen., Sez. III, Sent. 04-12-2013, n. 48491
  9. ABBRUCIAMENTO RIFIUTI – TERRA DEI FUOCHI –Cass. pen., Sez. III, Sent. 10-12- 2013, n. 136
  10. IL NUOVO REATO DI COMBUSTIONE ILLECITA DI RIFIUTI – Cass. pen., Sez. III, Sent. 10-12-2013, n. 136
  11. Semplificate le procedure per il rinnovo della patente
  12. Immissioni: diritto ad ambiente salubre va tutelato – Cass. civ., Sez. II, Sent. 09-01-2013, n. 309
  13. Ecocerved espone le novità– Cass. pen., Sent. 27-12-2013, n. 302
  14. Obblighi del produttore del rifiuto – Cass. pen., Sez. III, Sent. 03-12-2013, n. 48084
  15. Ordine di rimozione al proprietario della strada, solo se motivato – Cass. pen., Sez. V
  16. Responsabilità del proprietario – Cass. pen., Sez. III, Sent. 17-12-2013, n. 50942
  17. Registro Nazionale produttori Pile e accumulatori, aggiornato il Manuale per la comunicazione annuale – Cass. pen., Sez. II, n. 14
  18. Violazioni in tema di scarichi dei reflui e violazione dei sigilli apposti in sede di sequestro – Cass. pen., Sent. 24-01-2014
  19. Legittimità atto dirigenziale provinciale di divieto alla prosecuzione dell’attività – tar Lombardia, Sez IV, Sent. 12-12-2013, n. 2826
  20. DISEGNO DI LEGGE
  21. REATO DI COMBUSTIONE ILLECITA DEI RIFIUTI – Cass. pen., Sent. 06-02-2014, n. 6
  22. Formulario e certificato di analisi conditi con un po’ di vuoto normativo – Cass. pen., Sez. III, Sent., 28-01-2014, n. 3692
  23. attività di trasporto illecita dei rifiuti – Cass. pen,, n. 260
  24. La particolare rilevanza dei reati in materia ambientale. Direttiva sugli adempimenti relativi al trasporto abusivo di rifiuti, in particolare di materiali ferrosi.
  25. Rottami ferrosi: rifiuti o non rifiuti ? – Cass. pen., Sent. 11-2013, n. 87970
  26. Limiti acque di scarico e acque destinate al consumo umano – Cass. pen., Sez. III, Sent. 22-01-2014, n. 2861
  27. Acque Meteoriche e industriali: inassimilabili – differenza tra l’assimilabilità tra le domestiche e di dilavamento – Cass. pen., Sez. III, Sent. 22-01-2014, n. 2867
  28. Rilevanza penale del disturbo – Cass. pen., Sez. I, Sent. 15-01-2014, n. 1447
  29. operatività Sistri confermata in via definitiva – Cass. pen., Sent. 27-02-2014, n. 15
  30. Attività organizzate per il traffico e associazione per delinquere – Cass. pen., Sez. III, Sent 06-02-2014, n. 5773
  31. Discarica senza inquinamento – non è obbligatoria l’esistenza di contaminazione del suolo – Cass. pen., Sez. III, Sent. 07-02-2014, n. 5925
  32. La tutela dell’ambiente non garantisce la pubblica tranquillità – Cass. pen., Sez. I, Sent. 30-01-2014, n. 4466
  33. Sequestro per confisca e … autorizzazione postuma – Cass. pen., Sez. III, Sent. 06-02-2014, n. 5776
  34. Mancata istituzione e tenuta del registro degli autocontrolli – Cass. pen., Sez. III, Sent. 17-01-2014, n. 1786
  35. Natura delle prescrizioni AIA – Cass. pen., Sez. III, Sent. 30-01-2014, n. 4345
  36. Violazioni prescrizioni AIA – Cass. pen., Sez. III, Sent., 30-01-2014, n. 4346
  37. Abbandono di rifiuti sanitari – Cass. pen., Sez. III, Sent. 10-02-2014, n. 6101
  38. Il corretto riutilizzo di inerti per rilevati stradali –TAR, Sent. 08-03-2014 n. 534
  39. Elementi soggettivi e oggettivi nella definizione di rifiuti – Cass. pen. Sez. III, Sent. 18-02-2014, n. 7540
  40. Impianto mobile autorizzato e comunicazione preventiva – Cass. pen., Sez. III, Sent. 10-02-2014, n. 6107
  41. La gestione illecita di rifiuti non è reato proprio come l’abbandono- Cass. pen. Sez. III, Sent. 18-02-2014, n. 7507
  42. Percolato su strada pubblica – Cass. pen. Sez. III, Sent. 14-02-2014, n. 7237
  43. prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento – Cass. pen., Sent. 27-03-2014, n. 72
  44. Norme in materia ambientale – Cass. pen., Sent. 14-04-2006, n. 88
  45. DIFESA E DETRAZIONE DELL’INQUINAMENTO – Cass. pen., Sent. 4-03-2014, n. 46.
  46. SCARICO DI ACQUE REFLUE DERIVANTI DALLA LAVORAZIONE DELLE ARANCE – Cass. pen. Sez. III, Sent., 21-02-2014, n. 11884
  47. Non sono rifiuti “la paglia, sfalci e potature nonchè altro materiale agricolo – Cass. pen. Sez. III, Sent. 20/02/2014, n. 11886
  48. Esercizio di messa in riserva senza autorizzazione – Cass. Pen. , Sezione III, Sent. 11-03-2014, n. 11576
  49. Cave – reflui industriali e permesso a costruire – Cass. Pen., Sez. III, Sent. 25-03-2014, n. 13985
  50. Inquinamento atmosferico – Cass. pen., sez. III, Sent. 24-03-2014, n. 13689
  51. GRANDI NOVITA’ IN MATERIA DI PROVINCE QUALE SARA’ IL LORO FUTURO ? – Cass. pen., Sent. 07-04-2014, n. 56
  52. NOVITA’ IN MATERIA DI SISTRI -Cass. pen., Sent. 24-04-2014, n. 126
  53. INQUINAMENTO VISIVO – I REGOLAMENTI COMUNALI DI PUBBLICITA’ – Cass. pen., Sent. 15-11-1993, n. 507
  54. LE MODIFICHE INTRODOTTE ALLA DISCIPLINA DELL’AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE – Cass. Pen., Sent. 04-03-2014, n. 46
  55. Formulario inesistente o inesatto: la ricostruzione del PUZZLE di norme – Cass. pen. Sez. III, Sent. 30-07-2013, n. 32942
  56. STALKING CONDOMINIALE : IL CONTINUO GETTO DI RIFIUTI NEL CORTILE DEL VICINO CAUSA LO STATO D’ANSIA – REATO
  57. TERRE E ROCCE NEI CANTIERI SUPERIORI A 6.000 METRI CUBI – CASI PARTICOLARI DI DIFFORMITA’ DAL PIANO DI UTILIZZO
  58. Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni – Cass. Pen., Sent. 07-04-2014, n.56
  59. PERMESSO A COSTRUIRE IN SANATORIA – Cass. pen., sent. 27-03-2014, n.13861
  60. Veicoli fuori uso – Cass. pen., Sent. 01-04-2014 n. 16203
  61. GESTIONE ILLEGALE DELLE DISCARICHE – UTILIZZO DI AREE ALTRUI COME DISCARICHE NON AUTORIZZATE – Cass. pen., Sent. 18-03-2014, n. 32797
  62. Scarichi e rifiuti abbandonati su un’area – Cass. Pen., Sent. 17-03-2014, n. 12342
  63. Prevenzione inquinamento atmosferico – Cass. pen., Sent. 16/04/2014, n.52
  64. Trasporto di rifiuti – Paglia, sfalci, residui di piantagioni e potature Cass. Pen., Sent. 12-03-2014, n. 11886
  65. veicolo utilizzato per l’attività di trasporto illecita dei rifiuti
  66. ACCERTAMENTO DI VIOLAZIONI AMBIENTALI NELL’AMBITO DEL CONTROLLO DI UN ESERCIZIO COMMERCIALE
  67. Scarichi – Cass. pen., Sent. 16-04-2014, n. 1936
  68. Rapporto CAVE di Legambiente
  69. Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici (AVCP): il contratto con Selex è illeggittimo, il SISTRI vacilla sempre più
  70. sistri-servizio di realizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti – Cass. pen., sent. 10-04-2014
  71. Il SISTRI SI SVILUPPA ? – Cass. pen., sent. 24-04-2014, n. 126
  72. LA CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTi
  73. Discarica – atti autorizzatori – Cass. pen., sez. IV, Sent. 29-04-2014, n. 2233
  74. Rifiuti. Riempimento di cava e legittimità ordinanza di adozione delle misure di messa in sicurezza d’emergenza – TAR Veneto, Sez. III, Sent. 20-03-2014, n. 373
  75. Rumore. Legge quadro inquinamento acustico. Legittimità ordinanza del Sindaco di divieto di transito agli autocarri di peso superiore a q. 35 per garantire la quiete dei cittadini residenti – TAR Veneto, Sez. II, Sent. 05-03-2014, n. 282
  76. legittima la limitazione del traffico agli autocarri superiori a q. 35 posta dal Sindaco nel nome della tutela alla salute ed all’ordine pubblico – TAR Veneto, Sez. II, Sent. 05-03-2014, n. 282
  77. L’autorizzazione integrata ambientale non può sostituire in automatico l’autorizzazione allo scarico – Cass. pen., Sez. III, Sent. 13-05-2014, n. 19576
  78. Colui che conferisce i propri rifiuti a soggetti terzi per il recupero o lo smaltimento ha il dovere di accertare che questi ultimi siano debitamente autorizzati allo svolgimento delle operazioni – Cass. pen., Sez. III, Sent. 14-05-2014, n. 19884
  79. Reati di realizzazione e gestione di discarica non autorizzata e stoccaggio di rifiuti tossici – Cass. Pen., Sez. III, Sent. 13-05-2014, n. 23911
  80. Ulteriori indicazioni in materia di applicazione della disciplina sull’Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.) – Cass. pen., Sent. 13-03-2013, n.59.
  81. imballaggi e i rifiuti di imballaggio – Cass. Pen., Sent. 22-04-2014
  82. Autorizzazione Unica Ambientale – Cass. Pen., Sent. 29-04-2014, n.622
  83. DISPOSIZIONI URGENTI PER L’EFFICACIA DELL’AZIONE PUBBLICA – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  84. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI SFALCI E POTATURE E LORO EVENTUALE COMBUSTIONE – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  85. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI SISTRI – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  86. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI CACCIA – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  87. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI SCARICHI – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  88. OPERE DI RECUPERO AMBIENTALE – OBBLIGHI DI BONIFICA – POTERE DI RIVALSa – T.A.R. Milano, sez. IV, Sent. 30-05-2014, n. 1373
  89. DANNO AMBIENTALE – AIUTI AGLI INVESTIMENTI A FAVORE DELLE IMPRESE – Cass. pen., Sent. 17-06-2014, n. 651
  90. Sversamento di petrolio greggio causato da un incidente stradale – Ordinanza sindacaleT.A.R. Basilicata, sez. I, Sent. 21-06-2014, n. 400
  91. RILASCIO TITOLI ABILITATIVI DI UN COMUNE PREVIA PRESENTAZIONE CLIMA ACUSTICOT.A.R. Piemonte, sez. I, Sent. 27-06-2014, n. 1151
  92. disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni – Cass. pen., Sent. 7-04-2014, n. 56
  93. TERRE E ROCCE DA SCAVO – Cass. pen., Sent.14-05-2014, n. 13338
  94. ordinanza SINDACO circa la rimozione dei rifiuti – destinatario Regione, proprietario del sito – >Cass. pen., sez. V, Sent. 10-06-2014, n. 2977
  95. Ordinanza contingibile urgente per contenimento inquinamento acusticoT.A.R. Basilicata, sez. I, Sent. 23-06-2014, n. 410
  96. RIMOZIONE, SMALTIMENTO E RIPRISTINO STATO DEI LUOGHI – Cass. pen., sez. V, Sent. 30-06-2014, n. 3274
  97. aree non idonee alla localizzazione degli impianti di smaltimento – T.A.R. Veneto, sez. III, Sent. 10-07-2014, n. 1007
  98. SISTRI : dal 3 marzo è obbligatorio per tutte le aziende – Cass. pen., Sent. 28-02-2014
  99. Abbandono di rifiuti sanitari – Cass. pen., sez. III, Sent. 10-02-2014, n. 6101
  100. Il corretto riutilizzo di inerti per rilevati stradali – tar, Sent. 08-03-2014, n. 534
  101. Elementi soggettivi e oggettivi nella definizione di rifiuti – Cass. pen., sez. III, Sent. 18-02-2014, n. 7540
  102. Impianto mobile autorizzato e comunicazione preventiva – Cass. pen., sez. III, Sent. 10-02-2014, n. 6107
  103. La gestione illecita di rifiuti non è reato proprio come l’abbandono – rimane l’amministrativo a carico del privato e il penale a carico dell’impresa o ente – Cass. pen., sez. III, Sent. 18-02-2014, n. 7507
  104. Percolato su strada pubblica – violazione del codice della strada ( solo sanzione amministrativa – o codice penale ( getto pericoloso di cose ) – o testo unico ambientale ( abbandono di rifiuti su suolo pubblico – ) – >Cass. pen., sez. III, Sent. 14-02-2014, n. 7237
  105. reato di combustione illecita dei rifiuti – Cass. pen., Sent. 10-12-2013, n. 136
  106. Il fumo di un camino a legna danneggia il vicino di casa – Cass. pen., sez. II, Sent. 09-01-2013, n. 309
  107. PER TUTTE LE AZIENDE è OBBLIGATORIO SISTRI – Cass. pen., Sent. 31-08-2013, n. 101
  108. Impianto mobile autorizzato e comunicazione preventiva – i trituratori di inerti o di sfridi di asfalto, che transitano sulla pubblica via – le loro autorizzazioni obbligatorie
  109. LA CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI: I RIFIUTI PERICOLOSI NEL SISTEMA DEL T.U.AMBIENTE STALKING CONDOMINIALE : IL CONTINUO GETTO DI RIFIUTI CAUSA LO STATO D’ANSIA – REATO
  110. I RIFIUTI PERICOLOSI NEL SISTEMA – Cass. pen., Sez. III, Sent. 08-03-2014, n. 10937
  111. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI : OPERAZIONI DI BONIFICA AMBIENTALE, SFALCI E POTATURE E LORO EVENTUALE COMBUSTIONE, SISTRI,SCARICHI,CACCIA –Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  112. L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI E’ LEGGE – Cass. pen., sez. III, Sent. 08-03-2013, n. 10939
  113. rifiuti da incidente stradale – Cass. pen., Sent. 3-04-2006, n. 152
  114. reato di combustione illecita dei rifiuti – Cass. pen., Sent. 06-02-2014
  115. MODIFICHE INTRODOTTE ALLA DISCIPLINA DELL’AUTORIZZAZIONE INTEGRATA – Cass. pen., Sent. 04-03-2014
  116. Impianto mobile autorizzato e comunicazione preventiva – i trituratori di inerti o di sfridi di asfalto, che transitano sulla pubblica via – le loro autorizzazioni obbligatorie
  117. La gestione illecita di rifiuti non è reato proprio come l’abbandono – rimane l’amministrativo a carico del privato e il penale a carico dell’impresa o ente – Cass. pen. Sez. III, Sent. 18-02-2014, n. 7507
  118. Percolato su strada pubblica – violazione del codice della strada ( solo sanzione amministrativa – o codice penale ( getto pericoloso di cose ) – o testo unico ambientale ( abbandono di rifiuti su suolo pubblico – ). Cass. pen., Sent. 14-02-2014, n. 7237
  119. Ordine di rimozione al proprietario della strada, solo se motivato
  120. ABBRUCIAMENTO RIFIUTI – Cass. pen., Sent. 06-02-2014, n. 6
  121. STAZIONAMENTO VEICOLI IN CONFIGURAZOINE TRASPORTO – Cass. pen., n. 193
  122. ROTTAMI FERROSI – Cass. pen., Sent. 03-04-2006, n.152
  123. APPARATO MOBILE CONSENTITO E AVVISO CAUTELATIVO – Cass. pen., Sent. 10-02-2014, n. 6107
  124. GRANDI MODIFICHE AL TESTO UNICO AMBIENTALE – Cass. pen., Sent. 04-03-2014, n. 46
  125. GRANDI NOVITA’ NELLE PROVINCE – Cass. pen., Sent. 07-04-2014, n. 56
  126. GETTO DI RIFIUTI INVIATI DAL VICINO DI CASA – Cass. pen., Sent. 30-04-2014
  127. TERRE E ROCCE NEI CANTIERI SUPERIORI A 6000 METRI CUBI-CASI PARTICOLARI DI DIFFORMITA’ DAL PIANO DI UTILIZZO
  128. CATALOGAZIONE DEI RIFIUTI – Cass. pen., Sez. II, Sent. 08-03-2014, n. 10937
  129. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI: 1) OPERAZIONI DI BONIFICA AMBIENTALE; 2) SFALCI E POTATURE E LORO EVENTUALE COMBUSTIONE; 3) SISTRI; 4) SCARICHI – PARTE III – ; 5) CACCIA – MODIFICHE ALLA l. 157/1992 – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  130. BIOMASSA E BIOGAS – Cass. pen., Sent. 13-07-2014
  131. I REGOLAMENTI COMUNALI DI PUBBLICITA’ – Cass. pen., Sent. 30-04-2014
  132. REATO DI INCENDIO – Cass. pen., Sent. 06-02-2014, n. 6
  133. PREVENZIONE E RIDUZIONE DELL’INQUINAMENTO – Cass. pen., Sent. 24-11-2010
  134. INQUINAMENTO VISIVO e PUBBLICITA’ – Cass. pen., Sent. 15-11-1993, n. 507
  135. PERMESSO A COSTRUIRE IN SANATORIA – Cass- pen., Sent. 27-03-2014, n. 14444
  136. ATTIVITA’ DI POTATURA E DI SFALCIO – Cass. pen., Sent. 12-03-2014, n. 11886
  137. ELENCO RIFIUTI
  138. CACCIATORE INDIMIDISCE IL GUARDIACACCIA – TAR Trento, sez. Unica, Sent. 07-11-2013, n. 361
  139. IL DEPOSITO INCROLLATO E’ REATO PERMANENTE-LA CONSUMAZIONE DEL REATO PERDURA FINO AL RECUPERO – Cass. pen., Sez. III, Sent. 04-12-2014, n. 48489
  140. IL MANCATO PAGAMENTO ANNUALE DEI DIRITTI INVALIDA L’AUTORIZZAZIONE – Cass. pen., Sez. III, Sent. 04-12-2013, n. 48494
  141. L’ERRORE NEI FORMULARI DI IDENTIFICAZIONE DEI RIFIUTI COMPORTA UN CUMULO MATERIALE NON UN CUMULO GIURIDICO – Trib. Napoli, Sez. X, Sent. 28-11-2013
  142. ORDINE DI RIMOZIONE AL PROPRIETARIO DELLA STRADA, SOLO SE MOTIVATO – TAR Campania, Sent. 25-11-2013, n. 04635
  143. REATO DI COMBUSTIONE ILLECITA DEI RIFIUTI – Cass. pen., Sent. 06-02-2014, n, 6
  144. PERCOLATO IN UN FOSSO
  145. LA TUTELA DELL’AMBIENTE NON GARANTISCE LA PUBBLICA TRANQUILLITA’-RUMORE QUALE MESSA IN PERICOLODEL BENE DELLA PUBBLICA TRANQUILLITA’-DISTURBO AD UNA PLURALITA’ DI PERSONE
  146. SEQUESTRO DEL VEICOLO CHE TRASPORTA RIFIUTI AL FINE DELLA CONFISCA
  147. VIOLAZIONI ORESCRIZIONI AIA – Cass. pen., Sez. III; Sent. 30-01-2014, n. 4346
  148. NATURA DELLE PRESCRIZIONI AIA – Cass. pen., Sez. III, Sent. 30-01-2014, n. 4345
  149. MANCATA ISTITUZIONE E TENUTA DEL REGISTRO DEGLI AUTOCONTROLLI – Cass. pen., Sez. III; Sent. 17-01-2014, n. 1786
  150. DISCARICA SENZ AINQUINAMENTO-NONE’ OBBLIGATORIA L’ESISTENZA DI CONTAMINAZIONE DEL SUOLO – Cass. pen, Sez. III, Sent. 07-02-2014, n. 5925
  151. PERCOLATO SU STRADA PUBBLICA – Cass. pen., Sent. 14-02-2014, n. 7237
  152. AUTORIZZAZIONI OBBLIGATORIE – Cass. pen., Sent. 10-02-2014, n. 6107
  153. GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI NON E’ REATO PROPRIO COME ABBANDONO – Cass. pen., Sez. III, Sent. 18-02-2014, n. 7507
  154. PUBBLICITA’ FONICA-ONERI PER LA PUBBLICITA’
  155. GRANDI MODIFICHE AL TESTO UNICO AMBIENTALE – Cass. pen., Sent. 04-03-2014, n. 46
  156. NOVITA’ SISTRI – Cass. pen., Sent. 24-04-2014, n. 126
  157. NOVITA’ NELLE PROVINCE – Cass. pen., Sent. 07-04-2014, n. 56
  158. CONTAMINAZIONE VISIVA – Cass. pen., Sent. 15-11-1993, n. 507
  159. OPEROSITA’ DI POTATURA E DI SFALCIO – Cass. pen., Sent. 12-03-2014, n. 11886
  160. AUTORITA’ DI VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI
  161. SCARICHI – Cass. pen., Sent. 16-04-2014, n. 1936
  162. APPLICABILITA’ DELLA SANZIONE
  163. ANCORA SISTRI – Cass. pen., Sent. 24-04-2014, n. 126
  164. LA MATERIA AMBIENTALE E’ ATTRIBUITA ALL’UNIONE EUROPEA – Cass. pen., Sent. 22-04-2014, n. 136
  165. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE – Cass. pen., Sent. 13-03-2013, n. 59
  166. REATI DI REALIZZAZIONE E GESTIONE DI DISCARICA NON AUTORIZZATA E STOCCAGGIO DI RIFIUTI TOSSICI – Cass. pen., Sent. 13-05-2014, n. 23911
  167. DISPOSIZIONI URGENTI PER L’EFFICACIA DELL’AZIONE PUBBLICA – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  168. NOVITA’ LEGISLATIVE DI POTATURA E SFALCI E LORO EVENTUALE COMBUSTIONE – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  169. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI SISTRI – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  170. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI CACCIA – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  171. NOVITA’ LEGISLATIVE IN MATERIA DI SCARICHI – Cass. pen., Sent. 24-06-2014, n. 91
  172. ABBRUCIAMENTO RIFIUTI: TERRA DEI FUOCHI – Cass. pen., Sent. 06-02-2014, n. 6
  173. Comunicazione preventiva e autorizzazione impianti mobili
  174. COMUNICAZIONE PREVENTIVA E AUTORIZZAZIONE IMPIANTI MOBILI
  175. NOVITA’ IN MATERIA DI PROVINCE – Cass. pen., Sent. 07-04-2014, n. 56
  176. FUTURO PROVINCE? – Cass. pen., Sent. 07-04-2014, n. 56
  177. MODIFICHE AIA – Cass. pen., Sent. 24-11-2010, n. 75
  178. RIFIUTI PERICOLOSI – Cass. pen., Sez. III, Sent. 08-03-2013, n. 10937
  179. Analisi della nuova direttiva 2014/52/UE in materia di valutazione dell’impatto ambientale
  180. Legge 11 agosto 2014, n. 116 – conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91:  disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale
  181. Decreto del ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, 3 giugno 2014, n. 120 – regolamento per la definizione delle attribuzioni e delle modalità di organizzazione dell’albo nazionale dei gestori ambientali
  182. Tabella comparativa tra direttiva 2011/92/UE e direttiva 2014/52/ue (direttive via)
  183. La figura giuridica del volontario ambientale
  184. Veicoli dismessi depositati nell’area di un’officina meccanica
  185. Consiglio di stato,  sez. v , del 30/06/2014 numero 3274 – rimozione, smaltimento e ripristino stato dei luoghi
  186. Cass. pen. sez. III , sent., (ud. 10-06-2014) 10-07-2014, n. 30286 sottoprodotto e documentazione probatoria
  187. Cassazione penale sez. III , sent., (ud. 24-06-2014) 09-07-2014, n. 29995 (raccolta e trasporto ambulanti: la deroga vale solo se in possesso di idoneo titolo e se si tratti di rifiuti che formano oggetto del commercio)
  188. Il T.A.R. veneto, sez. III, nella sentenza del 10 luglio 2014 n. 1007: i poteri lasciati alle regioni circa la corretta gestione dei rifiuti
  189. Cassazione civile – sent., 08-08-2014, n. 17833 –   (gli indumenti dei lavoratori che ‘maneggiano sporcizia’ sono dpi – dispositivi protezione individuale – )
  190. Cass. pen. sez.  III , sent., 10-07-2014, n. 30286 – sottoprodotto e documentazione probatoria
  191. Cassazione civile  sez. VI   15/09/2014 numero: 19468 – la tassa dei rifiuti tarsu
  192. Autorità: cassazione penale    sez.III – data: 26/08/2014 – numero: 34097
  193. Indumenti usaticassazione penale  sez. III – 05/03/2014 ( ud. 05/03/2014 , dep.18/04/2014 ) numero: 17301
  194. Le principali norme del d.l. competitivita’ che intervengono sul testo unico ambiente – parte prima – autorizzazioni, scarichi, emissioni legge 11 agosto 2014, n. 116
  195. L’autorizzazione integrata ambientale (AIA) alla luce delle novità del d.lgs. 46/2014. il punto dell’aua e la semplificazione degli adempimenti amministrativi in materia ambientale
  196. Abbruciamento sfalci e potature – novità legislative –
  197. Opere precarie in materia edilizia in zona parco, zona di vincolo ambientale – i criteri della loro individuazione –
  198. Decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133 – novita’ in materia di terre e rocce da scavo – art. 8
  199. Cassazione penale sez. III – 24/09/2014 – numero: 39187 – cessazione della qualifica di rifiuto –
  200. Cassazione penale sez. III , n. 34098 del 1 agosto 2014 – cessazione della qualifica di rifiuto – incenerimento a terra, di scarti vegetali
  201. Cassazione penale sez. III – 30 settembre 2014 – numero: 27689 deposito temporaneo di rifiuti – pneumatici esausti – stoccaggio in area esterna all’officina –
  202. Cassazione penale sez. fer. – 30 settembre 2014 – numero: 40393           aia – scarichi – art. 29 quattuordecies –
  203. 13.09.2014 corte di giustizia (condannata l’italia per utilizzazione di discariche illegali nonché per la mancata bonifica)
  204. Novita’ sul responsabile tecnico in materia di rifiuti  – nuovo regolamento albo gestori ambientali –
  205. La distinzione fra raee e aee – la documentazione richiesta per la spedizione di aee all’estero
  206. Le principali norme del d.l. competitivita’ che intervengono sulla parte iv del testo unico ambiente
  207. Le principali norme del d.l. competitivita’ che intervengono sul testo unico ambiente autorizzazioni, scarichi, rifiuti, emissioni legge 11 agosto 2014, n. 116
  208. Deposito temporaneo – cass. pen., sez. III, n. 37843 del 16/09/2014
  209. Deposito temporaneo – individuazione del luogo di produzione di cui all’art. 183, comma 1, lett. bb) /152 – estensività della norma – cass. pen., sez. III, n. 38676 del 23/09/2014
  210. Tribunale di genova, sez. i, n. 1930 del 23/05/2014 – rifiuti – fir: in quale momento va indicata la quantità dei rifiuti?
  211. La situazione odierna, al 30 ottobre 2014,  al sistri è la seguente : ultima norma pubblicata in gazzetta ufficiale: dopo il d.m. 126 del 24 aprile 2014, tramite il quale il sistri
  212. Il cittadino  privato non  può commettere il reato di trasporto non autorizzato di rifiuti. cass. pen., sez. III, n. 41352 del 06/10/2014 – pres. fiale – est. franco – ric. p.f.
  213. Abbruciamento di sfalci e potature   cass. pen., sez. III, n. 39203 del 24/09/2014 – pres. fiale – est. graziosi – ric. u.m.
  214. Fresato di asfalto : se riutilizzato e’ un sottoprodotto consiglio di stato, sez. iv, n. 4978 del 06/10/2014 – pres. numerico – est. migliozzi – ric. c. s.p.a.
  215. La realizzazione del disegno criminoso di cui all’art. 259/152 relativo alla spedizione trasfrontaliera di rifiuti – parti di ricambio di veicoli – cass. pen., sez. iii, n. 37847 del 16/09/2014
  216. Trasporto di merci pericolose: le norme adr
  217. Adr  2015 – novita’ in materia di trasporto di imballaggi, scartati, vuoti, non ripuliti
  218. Depositerie e parcheggi  : poteri del sindaco e del prefetto circa le modalità di esecuzione. cons.stato n. 5306 del 27 ottobre 2014
  219. L’accesso in proprietà privata da parte della polizia giudiziaria – il particolare caso dei cantieri edilizi
  220. Delibera regione lombardia divieto abbruciamento sfalci e potature ottobre 2014
  221. Sentenza corte di cassazione 1° ottobre 2014, n. 40811 – procedure per campionamento – la libera attività degli organi di accertamento in merito alla utilizzabilità delle videoriprese e dei campionamenti
  222. La proroga del sistri al 31 dicembre 2015
  223. Il nesso di causalita’ e la colpa nel diritto penale – nel diritto ambientale i reati sono perseguibili a titolo di colpa, in quanto contravvenzioni
  224. Il decreto ministeriale  272  del 13 novembre 2014 modalità
  225. Ddl n. 1514 del ottobre 2014 “sistema nazionale di controllo ambientale”: sistema nazionale di gestione e coordinamento delle attività di polizia ambientale  rinascita corpi dias
  226. Le responsabilità ambientali in una società di capitali – delegato ambientale  – cass.41996 del 9 ottobre 2014
  227. Cass.38343 del 18 settembre 2014 responsabilitá ambientali nell’ambito della delega di funzioni
  228. Tutelarsi dalla responsabilita’ di impresa?con il d.lgs 231/01 si può!!!
  229. Prontuario responsabilità d’impresa ex d.lvo 231 2001
  230. Cassazione penale sez. iii, sent., (ud. 24-06-2014) 09-07-2014, n. 29995  (raccolta e trasporto ambulanti: la deroga vale solo se in possesso di idoneo titolo e se si tratti di rifiuti che formano oggetto del commercio)
  231. Circolare albo gestori rifiuto. nuove modalità per alcuni veicoli che trasportano rifiuti
  232. Sicurezza sul lavoro – nuovo tu d.l.vo 81 2008 _ aggiornato al dicembre 2014
  233. Circolare presidenza consiglio ministri 19.12.2014, in attuazione l.56/2014 -riduzione 50%organico province
  234. Decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192  proroga di termini previsti da disposizioni legislative al 31 dicembre 2015

Anno 2013

  1. Novità legislative dicembre 2012
  2. cassazione penale 47140 2012 (deposito incontrollato nell’ isola ecologica comunale)
  3. consiglio di stato 5268 2012 (rifiuti_messa in sicurezza)
  4. TAR Puglia 1810 2012 (ordine smaltimento e mancata comunicazione dell’avvio del procedimento)
  5. legge 220 condominio e ambiente
  6. cassazione 25206 2012 (Dottrina materiali inerti di composizione eterogenea )
  7. responsabilità penale dei pubblici ufficiali
  8. Cass. pen. Sez. III, Sent., (ud. 17-10-2012) 28-11-2012, n. 46304  –  Il rifiuto derivante da un maneggio – Letame : non è un  sottoprodotto ma un rifiuto  – .
  9. cassazione penale 45712 2012 (cessione di letame ai contadini che lo usavano in luoghi non definiti)
  10. cassazione penale 48641 2012 (obblighi della polizia giudiziaria quando effettua un servizio delegato)
  11. TAR Toscana 1973 2012 (quando è obbligatorio per il proprietario rimuovere l’amianto dal proprio edificio)
  12. Attività di potatura e sfalcio proveniente da aree verdi pubbliche e private
  13. cassazione penale 45831 2012 (compiti degli ispettori del lavoro)
  14. Cassazione Penale 49107 2012 (utilizzo parti di ricambio vendita in Africa)
  15. cassazione penale 194 2013 (gestione veicoli fuori uso)
  16. cassazione civile 412 2013 (in flagranza le dichiarazioni risultano inutilizzabili)
  17. cassazione penale 192 2013 (emissioni solo potenziali)
  18. cassazione penale 1842 2013 (gestione illecita)
  19. cassazione penale 1690 2013 (regime giuridico delle ecopiazzole)
  20. Legge 250 Qualità dell’aria nell’ambiente
  21. cassazione penale 4929 2012 (emissioni nauseabonde)
  22. cassazione penale 1475 2013 (il terzo proprietario del mezzo estraneo può evitare la confisca)
  23. Cassazione penale 2300 2013 (rifiuti liquidi dalla macelleria)
  24. cassazione penale 512 2013 (deposito incontrollato di acque di vegetazione)
  25. Cassazione Penale 1465 2013 (tentativo di spedizione irregolare di rifiuti)
  26. Cassazione Penale 49454 2012 (differenza tra scarico e rifiuto liquido)
  27. Colpa a carico del dipendente pubblico
  28. cassazione penale 2595 2013 (art 659 codice penale disturbo dell’occupazione del riposo delle persone)
  29. cassazione penale 49504 2012 (discarica abusiva)
  30. QUESITO PER PLCOM onduline di cemento grigio abbandonate in area privata
  31. cassazione penale 1465 2013 (tentativo di spedizione irregolare di rifiuti)
  32. Cassazione penale 512 2013 (deposito incontrollato di acque di vegetazione)
  33. cassazione penale 49454 2012 (differenza tra scarico e rifiuto liquido)
  34. Colpa a carico del dipendente pubblico
  35. Dottrina _TAR Campania 330 2013 (anas costretta a ripulire le strade dalle discariche abusive)
  36. Dottrina. Discarica abusiva – Cass 49504
  37. Quesito in merito a mancate prescrizioni AIA
  38. TAR Abruzzo 6 2013 (sospensione attività autolavaggio per inquinamento acustico)
  39. cassazione penale 9187 2013 (la pericolosità dei rifiuti trasportati deve essere provata)
  40. cassazione penale 9213 2013 (abbandono e responsabilità del proprietario dell’area per culpa in vigilando)
  41. cassazione penale 5868 2013 (Dottrina_ il meccanico non può mai tenere abbandonati nell’area di pertinenza della officina rifiuti)
  42. cassazione penale 8420 2013 (discarica abusiva o gestione illecita)
  43. delibera del consiglio dei ministri 11_03_2013 (costa concordia_ rifiuto da smaltire)
  44. Riparte il Sistri scadenza ottobre 2013 e marzo 2014
  45. cassazione penale 10565 2013 (Assessore in concorso per trasportatore non autorizzato)
  46. cassazione penale 8420 2013 (discarica abusiva o gestione illecita)
  47. Tribunale di Milano(tempus regit actum – responsabilita amministrativa e penale in tema di successione delle leggi nel tempo)
  48. Cassazione Penale 48641 2012 (Obbligo dell’avviso del difensore in sede di indagini preliminari)
  49. energie rinnovabili_ biomasse e biogas
  50. DL 14012013 (legge 1 febbraio 2013) Ammissibili in discarica i rifiuti provenienti dalla frantumazione degli autoveicoli a fine vita e dei rottami ferrosi
  51. Cassazione Penale 49107 2012 (utilizzo parti di ricambio vendita in Africa)
  52. cassazione penale 194 2013 (La gestione dei veicoli fuori uso normata dalle disposizioni contenute nel D.lvo 209_2003)
  53. cassazione penale 5868 2013 (parti di veicoli provenienti da un centro non autorizzato)
  54. cassazione penale 6266 2013 (abbandono incontrollato di veicoli fuori uso)
  55. cassazione penale 9579 2013 (la presenza di targhe e la definizione di rifiuto)
  56. cassazione penale 6266 2013 (abbandono incontrollato di veicoli fuori uso)
  57. Cassazione Penale 49107 2012 (utilizzo parti di ricambio vendita in Africa)
  58. Cassazione Penale 46448 2012(dispositivi di protezione_ operazioni di smontaggio e rimontaggio di pneumatici)
  59. Novità legislative fine anno 2012
  60. trasporto in conto proprio e in conto terzi (circolare del 30 11 2012)
  61. Colpa a carico del dipendente pubblico
  62. Quesito terre e rocce da scavo (due pareri in merito alle terre e rocce da scavo)
  63. Differenza tra abbandono di rifiuti e discarica abusiva
  64. Cassazione Penale 48641 2012 (Obbligo della polizia giudiziaria quando effettua un servizio delegato in materia ambientale )
  65. Cassazione Penale (effettuazione ed utilizzazione dei servizi fotografici in un sopralluogo delegato)
  66. disturbo al riposo commento alla cassazione penale 2595 2013 (rumori molesti)
  67. TAR Toscana 1973 2012 (quando è obbligatorio per il proprietario rimuovere l’amianto dal proprio edificio)
  68. Cassazione Penale 48641 2012 (Obbligo dell’avviso del difensore in sede di indagini preliminari)
  69. cassazione penale 48641 2012 (Obblighi della polizia giudiziaria quando effettua un servizio delegato)
  70. Deposito temporaneo di rifiuti.
  71. Deposito rifiuti: non è considerato deposito temporaneo se la durata supera l’anno.
  72. Reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone.
  73. Rifiuti. controlli e verifica della p.a. su smaltimento rifiuti in ex cava e disciplina applicabile.
  74. Rifiuti: l’abbandono da parte dei titolari d’impresa.
  75. Caccia e animali. maltrattamento ed elementi costitutivi del reato. rumore.
  76. Legittimità ordinanza sindaco sospensione attività autolavaggio per inquinamento acustico.
  77. Rifiuti. avvalimento e servizio di raccolta differenziata e trasporto dei rifiuti solidi urbani.
  78. Rifiuti. disposizioni derogatorie alla disciplina generale sui rifiuti e onere della prova.
  79. I bossoli di cartucce esplosi devono essere conferiti in discarica.
  80. Deposito incontrollato di fanghi prodotti dal depuratore.
  81. Conferenza unificata intesa 24 gennaio 2013.
  82. Autorizzazione unica ambientale.
  83. Revoca autorizzazione art. 208.
  84. Illegittima la revoca dell’autorizzazione emessa dalla provincia di messina.
  85. Violazione di piani regolatori e di regolamenti edilizi comunali – condono edilizio .
  86. Il tribunale non condivide la prescrizione: effettuare un riscontro chimico-analitico su ogni pezzo in entrata all’impianto.
  87. Definizione di rifiuto: elemento oggettivo o soggettivo.
  88. Sottoprodotto: l’ulteriore utilizzo deve essere dimostrato.
  89. Rifiuti. requisiti del reato di omessa bonifica.
  90. Cassazione penale del 25 febbraio 2013, n. 9079
  91. In caso di regolare delega persiste l’obbligo di vigilanza del delegante sull’operato del delegato.
  92. Culpa in vigilan responsabilità esclusiva per fatti, commissivi od omissivi, pur senza delega.do.
  93. Transfrontaliero: l’autorizzazione cinese serve anche per il produttore italiano del rifiuto altrimenti è reato.
  94. Le sostanze estremamente preoccupanti ai sensi del regolamento reach .
  95. Accordo conferenza unificata 7 febbraio 2013 – linee guida per l’applicazione del regolamento soa (sottoprodotti di origine animale).
  96. Documento inail sulla gestione sicura delle sostanze pericolose – etichettature e stoccaggio – modalità operative –
  97. Sanzione pecuniaria di cui al d.l.vo 231/2001 anche se manca il profitto del reato.
  98. Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.
  99. Terre e rocce da scavo e disciplina transitoria.
  100. Rifiuti dallo sfruttamento delle cave.
  101. Abbruciamento di pneumatici usati.
  102. Rifiuti. classificazione dei rifiuti contenenti idrocarburi.
  103. Rifiuti: gestione in f rifiuti: gestione in forma ambulante.
  104. Rifiuti: “ecopiazzola” o”isola ecologica” non rientrano nella disciplina generale sui rifiuti.
  105. Rifiuti. abbandono di rifiuti e non necessità di incidenza della condotta sull’integrità dell’ambiente.
  106. Sosta tecnica in configurazione di trasporto o comunque per operazioni di trasbordo.
  107. Rifiuti. sottoprodotto, il riuso deve essere certo.
  108. L’adozione delle misure di messa in sicurezza d’emergenza è addossata al soggetto responsabile dell’inquinamento.
  109. Iter storico norma sulle bonifiche.
  110. Normale pratica industriale e aumento dell’inquinamento.
  111. La questione della depenalizzazione e il vuoto sanzionario.
  112. Rifiuti. illegittimità prescrizioni relative ad obbligo analisi chimiche ad ogni singolo conferimento.
  113. Rifiuti. trasporto senza autorizzazione: reato istantaneo.
  114. Rifiuti. illegittimità diffida ad anas spa per rimozione dei pneumatici abbandonati sulla piazzola di sosta della strada statale senza accertamento corresponsabilità.
  115. Rifiuti. discarica materiali di matrice cementizia contenenti amianto
  116. Rifiuti: il deposito temporaneo non è alla rinfusa.
  117. I controlli del trasportatore.
  118. Terre e rocce da scavo e rifiuti da demolizione.
  119. Confine tra rifiuto liquido e scarico.
  120. Dpcm 18 aprile 2013 – white list del ministero, anche per i trasportatori di rifiuti.
  121. Individuazione della pericolosità di un rifiuto mediante foto: la pericolosità di un rifiuto non può essere fondata sulla mera visione del materiale fotografico.
  122. Cancellazione dell’impresa dal registro tenuto dalla provincia con contestuale archiviazione dell’istanza di rinnovo dell’attività.
  123. Abbruciamento di sterpaglie: è lecito smaltire frasche e residui di potatura, mediante combustione quando si tratti di normale pratica agricola.
  124. Definizione di rifiuto: per la definizione di rifiuto è rilevante la condotta del detentore o gli obblighi dello stesso in riferimento al materiale.
  125. Urbanistica: realizzazione di strade o piste in zona vincolata.
  126. Tar basilicata sez. i n.67 2012.
  127. Illegittimo l’accumulo e spianamento tramite mezzi meccanici di terreno.
  128. Motivazione tecnica per la validità del campionamento istantaneo.
  129. Spedizione di rifiuti all’estero. responsabilità da reato degli enti e confisca del profitto: la figura del “reato contratto” e quella del “reato in contratto.
  130. Stabilimento per la produzione di energia elettrica tramite utilizzo del biogas non autorizzato: facoltà d’uso dell’impianto.
  131. Tribunale amministrativo regionale emilia romagna (ordinanza a seguito dell’esposto di una sola persona o di una famiglia) n. 302 del 22 aprile 2013.
  132. Rifiuti. inerti e terre e rocce da scavo.
  133. Autorizzazione unica ambientale – aua -.
  134. Barriera geologica e barriera artificiale a protezione equivalente.
  135. Abbandono occasionale [amministrativo] o gestione illecita [penale].
  136. Un caso di separazione, cernita e macinazione non rientranti nella ‘normale pratica industriale.
  137. Accettazione rifiuti in discarica per inerti.
  138. Prescrizioni all’interno delle autorizzazioni
  139. Equivocare sulla portata dell’autorizzazione non è possibile.
  140. Amministratore di una municipalizzata condannato per la mancata ottemperanza di un ordinanza che imponeva il lavaggio dei cassonetti.
  141. Mancata effettuazione del monitoraggio prescritto.
  142. Inquinamento di un fiume e … deturpamento delle bellezze naturali .. anche se dovuto a forza maggiore.
  143. Raccolta,trasporto e conferimento in forma itinerente di rifiuti costituiti da rottami metallici.
  144. Decreto legge 21 giugno 2013 n.69.
  145. Emissioni non autorizzate.
  146. Violazione amministrativa pagata al bar : delitto di concussione.
  147. Formulario inesistente o inesatto: non è più reato.
  148. Scarico di odontotecnici ed odontoiatri.
  149. Direttiva 2013/39/ue del parlamento europeo e del consiglio del 12 agosto 2013 – guue 24.8.2013 -.
  150. Emissioni di rumore e polveri.
  151. Cass. pen. sez. iii, sent., (ud. 23-04-2013) 30-07-2013, n.32933.
  152. Legittima l’ordinanza del sindaco in materia di riduzione di emissioni in atmosfera.
  153. Impianto di fresatura asfalto non conforme alle prescrizioni.
  154. Fumi di pizzeria penalmente rilevanti.
  155. Aia per la realizzazione di una discarica per rifiuti non pericolosi mediante riempimento di cava dismessa.
  156. E’ legittima la concimaia vicino alle abitazioni.
  157. Emissioni moleste: civile o penale.
  158. Cass. pen. sez. feriale, sent., (ud. 06-08-2013) 23-08-2013, n.35485.
  159. La gestione illecita .. è reato comune.
  160. Discarica , senza inquinamento.
  161. Beni ambientali. nulla-osta del parco, autorizzazione paesaggistica e concessione edilizia.
  162. L‘assimilazione non può essere solo qualitativa.
  163. Accumulo e spianamento tramite mezzi meccanici di rifiuti.
  164. Motivazione tecnica per la validità del campionamento istantaneo.
  165. Responsabilità da reato degli enti e confisca del profitto: la figura del “reato contratto” e quella del “reato in contratto”.
  166. Stabilimento per la produzione di energia elettrica tramite utilizzo del biogas non autorizzato: facoltà d’uso dell’impianto.
  167. Inquinamento acustico.
  168. Pezzi di ricambio usati provenienti da autovetture destinate alla rottamazione e diretti in africa.
  169. Veicoli fuori uso : trasporto di veicoli fortemente incidentati.
  170. Pavimentazione non adatta ad impedire infiltrazioni nel sottosuolo, inoltre, l’area non era munita di un idoneo sistema di canalizzazione e di raccolta di reflui prodotti.
  171. Obblighi della polizia giudiziaria quando effettua un servizio delegato in materia ambientale .
  172. Differenziazione tra pneumatici usati e pneumatici fuori uso.
  173. Ammissibili in discarica i rifiuti provenienti dalla frantumazione degli autoveicoli a fine vita e dei rottami ferrosi.
  174. Autoveicoli fuori uso e parti di ricambio.
  175. Artigiano che utilizza attrezzi che producono emissioni in atmosfera.
  176. Quesito in merito ai veicoli fuori uso .
  177. Abbruciamento di pneumatici usati.
  178. Pavimentazione non adatta ad impedire infiltrazioni nel sottosuolo, inoltre, l’area non era munita di un idoneo sistema di canalizzazione e di raccolta di reflui prodotti.
  179. Ancora energie rinnovabili : biomassa e biogas.
  180. Il trasporto di rifiuti.
  181. Rifiuti. bonifiche e responsabilità del proprietario dell’area.
  182. Autorizzazione unica ambientale – aua -.
  183. Obblighi della polizia giudiziaria quando effettua un servizio delegato in materia edilizia
  184. Responsabilità del comproprietario per opere su area in comunione
  185. Urbanistica: realizzazione di strade o piste in zona vincolata.
  186. Realizzazione di parcheggio – illegittimo l’accumulo e spianamento di terreno tramite mezzi meccanici al fine della realizzazione di parcheggio.
  187. Coperture realizzate con lastre di cemento amianto obblighi e doveri.
  188. Quesito in merito ai veicoli fuori uso.
  189. Nuovo albo fornitori istituito presso le prefetture.
  190. Il corretto trasporto dei rifiuti.
  191. Rifiuti. inerti e terre e rocce da scavo.
  192. Emissioni moleste: civile o penale.
  193. Sottoprodotto : non è più rifiuto.
  194. Il divieto di utilizzo e di abbruciamento di pneumatici usati.
  195. Il corretto trasporto di rifiuti.
  196. Emissioni non autorizzate – artigiano che utilizza attrezzi che producono emissioni in atmosfera.
  197. Obblighi della polizia giudiziaria quando effettua un servizio delegato in materia ambientale.
  198. Obblighi della polizia giudiziaria quando effettua un servizio delegato in materia edilizia.
  199. Stoccaggio biossido di carbonio.
  200. Inquinamento di un fiume e … deturpamento delle bellezze naturali . anche se dovuto a forza maggiore.
  201. ANCORA SISTRI ENTRATO IN VIGORE MA SENZA SANZIONI – Circolare Ministero Ambiente del 1 ottobre 2013 –
  202. CASS. PEN. N. 38051 DEL 17 SETTEMBRE 2013 – I fanghi derivanti dal trattamento delle acque reflue sono rifiuti
  203. CASS. PEN. N. 38052 DEL 17 SETTEMBRE 2013 – gestione illecita: dispersione e gocciolamento dei rifiuti trasportati
  204. CASS. PEN. N. 38057 DEL 17 SETTEMBRE 2013 – Il tentativo di gestione illecita non è reato
  205. CASS. PEN. N. 38040 DEL 17 SETTEMBRE 2013- Lo scarico diretto sul suolo o nel sottosuolo di acque reflue domestiche è penalmente sanzionabile
  206. CASS. PEN. N. 37552 DEL 13 SETTEMBRE 2013- Superamento dei limiti autorizzati
  207. CASS. PEN. N. 37541 DEL 13 SETTEMBRE 2013- Appaltatore rifiuti edili
  208. CASS. PEN. N. 37544 DEL 17 SETTEMBRE 2013- Responsabilità del Sindaco in caso di inerzia dei Dirigenti
  209. CASS. PEN. N. 38364 DEL 18 SETTEMBRE 2013- Pastazzo per sfamare gli animali : deposito incontrollato di rifiuti.
  210. 16.10.2013 Tribunale di Chieti 231/2001 – Sequestro per equivalente nel caso di responsabilità dell’Ente per reati ambientali
  211. SANZIONE PENALE PER CHI TRASPORTA RIFIUTI CON MEZZI AUTORIZZATI MA SU SCARRABILE NON ISCRITTO ALL’ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI
  212. CASS. PEN. N. 19111 DEL 03 MAGGIO 2013- Commercio ambulante di rottami ferrosi
  213. D.L.VO 231/2001 – ART. 25 UNDECIES, SENTENZA DEL 26 SETTEMBRE 2013 Sequestro di immobili di proprietà per sottrarre agli indagati dei beni corrispondenti al profitto acquisito per effetto della condotta illecita
  214. NOVITA’ SISTRI PROROGA SANZIONI AL 1 AGOSTO 2014 – Conversione del dl 101/2013, legge n. 125 del 30.10.2013, con entrata in vigore il 31 ottobre 2013
  215. TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE VALLE D’AOSTA DEL 05 OTTOBRE 2013- AIA: possibili limiti tabellari all’interno dello stabilimento non con riferimento allo scarico finale
  216. CASS. PEN. N. 38040 DEL 17 SETTEMBRE 2013 – Lo scarico diretto sul suolo o nel sottosuolo di acque reflue domestiche è penalmente sanzionabile
  217. CASS. PEN. N. 37549 DEL 13 SETTEMBRE 2013- Lo scarico di acque meteoriche su pubblica via .. è penale
  218. CASS. PEN. N. 40747 DEL 02 OTTOBRE 2013 – Nozione di veicolo fuori uso
  219. CASS. PEN. N. 37208 DEL 11 SETTEMBRE 2013- Scarico e deturpamento di bellezze naturali
  220. CASS. PEN. N. 42465 DEL 16 OTTOBRE 2013 – Accettazione di rifiuti senza certificato analitico ( non obbligatorio per i non pericolosi )
  221. CASS. PEN. N. 42337 DEL 15 OTTOBRE 2013 – Rifiuti metallici in entrata e in uscita – obbligo della messa in riserva solo in entrata – errore nel FIR e codici CER in/out
  222. CASS. PEN. N. 44444 DEL 04 NOVEMBRE 2013 – Prescrizione autorizzazione e MTD
  223. CASS. PEN. N. 42620 DEL 17 OTTOBRE 2013 – Sfridi di asfalto deposito e vagliatura
  224. CASS. PEN. N. 39785 DEL 25 SETTEMBRE 2013 – Reato di falso ideologico nel trasporto rifiuti
  225. UTILIZZO OBBLIGATORIO DEI SACCHETTI DI PLASTICA TRASPARENTE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI
  226. CIRCOLARE N. 1 PUBBLICATA NEL SITO SISTRI IL 02.11.2013
  227. NOVITA’ AUA CIRCOLARE 7 NOVEMBRE 2013, PROT. N. 0049801 – Circolare recante chiarimenti interpretativi relativi alla disciplina dell’autorizzazione unica ambientale nella fase di prima applicazione del decreto del Presidente della Repubblica 13 marzo 2013, n. 59
  228. CASS. PEN. N. 41130 DEL 07 OTTOBRE 2013 Gestione illecita e reato proprio
  229. CASS. PEN. N. 45609 DEL 13 NOVEMBRE 2013 – Rifiuti miscelati o alla rinfusa – conferma della confisca del mezzo di trasporto –
  230. CASS. PEN. N. 45307 DEL 11 NOVEMBRE 2013 – Abbruciamento a terra di rifiuti – no violazione art. 674 – si violazione art. 256/152
  231. CASS. PEN. N. 45609 DEL 13 NOVEMBRE 2013- Rifiuti miscelati o alla rinfusa
  232. CASS. PEN. N. 42145 DEL 14 OTTOBRE 2013 – Stazionamento veicoli in configurazione trasporto
  233. PROFILI GIURIDICI DELLA GESTIONE DELLE BATTERIE – Una importante sentenza del Tribunale di Cagliari, Ottobre 2013
  234. SENTENZA 72/13 – Appello avverso sentenza del giudice di pace di Enna 68/08 dell’08 marzo 2010
  235. ABBRUCIAMENTO RIFIUTI – reato di combustione illecita dei rifiuti
  236. CASS. PEN. N. 45307 DEL 11 NOVEMBRE 2013 – Abbruciamento di sterpaglia e getto pericoloso
  237. CASS. PEN. N. 47449 DEL 29 NOVEMBRE 2013 – Il requisito dell’abitualità nel traffico illecito
  238. CASS. PEN. N. 46237 DEL 19 NOVEMBRE 2013 – Qualifica di delegato ambientale – le responsabilità incombono solo in carico allo stesso
  239. CASS. PEN. N. 46247 DEL 19 NOVEMBRE 2013 – Pneumatici usati e fuori uso

Anno 2012

  1. Proroga Sistri al 2 aprile
  2. Nuovo MUD e proroga MUD
  3. Quesito .Decreto_salva_Italia
  4. Rifiuti. Oli. Cass Civile n. 23864
  5. Rifiuti_sanitari_pericolosi._CdS_6257
  6. Dottrina Trasporto rifiuti Massa complessiva a pieno carico eccedente
  7. Dottrina.Alimenti. Regolamento
  8. Rifiuti. Bonifica e differente livello di concentrazione dei fattori inquinanti.TAR Emilia Romagna (PR) n.423-11.
  9. Sanzioni al Codice della Strada. Ausiliari. Cass Civ 28
  10. Decreto Legge 24 gennaio 2012, n. 2 e Decreto-Legge 25 gennaio 2012, n. 2 – commenti e norme integrali
  11. Formulario di identificazione del rifiuto e atto pubblico
  12. Rifiuti. Legislazione per stato d’emergenza ed arresto. Tribunale di Aversa
  13. Cassazione sentenza n. 633 del 12 gennaio 2011. Danno ambientale soggetti legittimati
  14. Dottrina AIA
  15. Quesito. Sanzioni cancellazione Albo Nazionale Gestori Ambientali
  16. Rifiuti. Siti di interesse nazionale e relativa perimetrazione. Consiglio di Stato n.68
  17. Rifiuti. Responsabilità per abbandono. Tar CT n. 3235
  18. Dottrina. Pneumatici fuori uso.
  19. Elettrosmog. Limiti esposizione TAR Piemonte n.1339-2011
  20. Quesito. Trasporto di rifiuti e scheda di trasporto
  21. Dottrina Decreto Legge 9 febbraio 2012 n. 5
  22. Quesito. Residui di rifiuti pericolosi trasportati in fusti in ferro
  23. Rifiuti. Corte di Cassazione penale, Sez. III, sentenza n. 2683 del 23 gennaio 2012
  24. Cassazione sentenza n. 6248-12.Ambiente. Imprese e misure cautelari
  25. Dottrina siti inquinati da Amianto
  26. Dottrina. Discarica abusiva
  27. Ordinanza Rimozione TAR Puglia (LE) Sez.II n. 6 del 2 gennaio 2012
  28. Cassazione pen. sentenza n. 1188-12. Discarica abusiva-4.3.12
  29. Dottrina. Discarica abusiva
  30. Aria. Ubicazione industrie insalubri. TAR Piemonte n.112-12.
  31. Dottrina. Modelli organizzativi d’impresa idonei alla prevenzione dei reati
  32. Quesito. I rottami ferrosi
  33. Rifiuti. Collocazione discariche. TAR Marche n.38-12.
  34. Comunicazione di inizio delle attività di caratterizzazione
  35. Le acque di dilavamento dei piazzali
  36. Rifiuti. Abbandono e recinzione TAR Umbria n. 13-12
  37. Quesito per PL. Autorità competente RAEE
  38. Rifiuti. Ordinanza di rimozione. TAR Campania (NA) n.730-12-
  39. Rifiuti. Raccolta, trasporto e smaltimento senza comunicazione. Cassazione sentenza n. 5874
  40. Ambiente. Inquinamento idrico Corte di Giustizia CE n. C-41-11
  41. Dottrina. Abbandono, responsabilità proprietario e giurisprudenza-1.4.12.
  42. Quesito. Luogo di tenuta dei registri di carico e scarico-1.4.12.
  43. Rifiuti. Abbandono e recinzione del terreno. TAR Umbria n.13-12-1.4.12.
  44. Dottrina. Decreto 15 marzo 2012-8.04.12.
  45. Dottrina per PL. Legge 28 24 marzo 2012-08.04.12.
  46. Rifiuti. Gestione di rifiuti. Cassazione sentenza n. 5874-2012-08.04.12.
  47. Dottrina. Il disastro e danno ambientale-25.04.12.
  48. Quesito. Il Volontario ambientale comunale-25.04.12
  49. Rifiuti. Impianti mobili di smaltimento. TAR Piemonte n.171-12-25.04.12.
  50. Dottrina. Autorità amministrativa competente per sanzioni RAEE-22.04.12
  51. Quesito. Il commercio ambulante di rottami ferrosi-22.04.12.
  52. Rifiuti. Spedizione di rifiuti. Corte di Giustizia 29 marzo 2012
  53. Dottrina. Proroga SISTRI 30 Novenbre-
  54. Quesito. Adempimenti ambientali da parte di privati-
  55. Rifiuti. Discarica. TAR Marche n.150-2012-
  56. Dottrina. Legge 26 aprile 2012, n. 44-
  57. Dottrina. Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti-
  58. Rifiuti. Discarica e VIA. Corte di Giustizia C_121-11 del 19 aprile 2012-
  59. Legge 26 aprile 2012, n. 44 I Rifiuti sequestrati presso le aree portuali e aeroportuali-
  60. Quesito. Rifiuti pericolosi ed ADR-
  61. Rifiuti. Piani regionali di gestione. TAR Marche n.182-12-
  62. Ambiente. Terre e rocce da scavo. Consiglio di Stato, Sez Consultiva n. 1821-12 del 16-04-12-
  63. Dottrina. Responsabilità amministrativa degli enti dipendente da reato-
  64. Novità legislative in materia ambientale Anno 2012-
  65. Dottrina. Deliberazione Albo 18 aprile 2012-
  66. Quesito. L’’analisi e il prelievo di campioni-
  67. Rifiuti. Deposito incontrollato e acque reflue Cassazione sentenza n. 12476-2012-
  68. Dottrina. Deliberazione Albo 18 aprile 2012-
  69. Rifiuti. Deposito incontrollato e acque reflue Cass 12476-2012-
  70. Dottrina. Il trasporto di rifiuti-
  71. Inquinamento acustico. Cass n. 15230-12-
  72. Quesito. Deposito incontrollato di rifiuti e principio di specialità-
  73. Dottrina. Atti amministrativi ambientali- Le ordinanze-
  74. Quesito. Veicolo fuori uso-10.06.12
  75. Responsabile tecnico. Consiglio di Stato n.2820 -12-
  76. Rifiuti. Deposito temporaneo e trasporto. Cassazione sentenza n. 17460-12-
  77. Dottrina. Bozza del D.m. 25 maggio 2012-
  78. Imballaggi alimentari DM 16 aprile 2012-
  79. Ricorso avverso provvedimento approvazione discarica. Consiglio di Stato 24-12-
  80. Proroga SISTRI-
  81. Regolamento (UE) n. 493-2012.-
  82. Rifiuti. Responsabilità e bonifiche. Consiglio si Stato sentenza n.2532-12-
  83. Dottrina. Assemblea straordinaria delle Provincie2012-
  84. Dottrina. Conferma proroga SISTRI-
  85. Rifiuti. Materiali provenienti da demolizione. Cassazione sentenza n. 17823-2012-
  86. Ambiente. VIA. TAR Umbria n. 152-2012-
  87. Dottrina. Emissioni maleodoranti. Testo Unico Ambientale e Codice Penale-
  88. Dottrina. Modifica AIA Procedure per rinnovo, modifiche-
  89. Quesito. Controllo presso un frantoio oleario
  90. Rifiuti. Ordinanza di rimozione. TAR Basilicata n.198-
  91. Dottrina. Trasporto in conto proprio di rifiuti non pericolosi e registro di carico e scarico
  92. Quesito. Bonifica di una nave-
  93. Rifiuti. Competenza gestione rifiuti e acque superficiali. Cost. n. 159-12-
  94. Dottrina. Formulario di identificazione del rifiuto
  95. Quesito. Trasporto rifiuti da manutenzione
  96. Rifiuti. Abbandono. TAR Campania n.1131-12
  97. Dottrina. Rinnovo autorizzazione scarichi superficiali
  98. Legge 7 agosto 2012 n 134 Digestato Art 52-
  99. Quesito .Utilizzo dei diserbanti in area pubblica-
  100. Rifiuti. Competenza ordinanza di rimozione Sent. TAR-
  101. Dottrina. SPENDING REVIEW BIS.-
  102. Regolamento Sistri D.M. 25 MAGGIO 2012, N. 141 GU 24 AGOSTO 2012-
  103. Rifiuti. Operazione di recupero. TAR Friuli n.267-12-
  104. Dottrina. Gomme da masticare e mozziconi di sigaretta-
  105. Quesito. Polizza fideiussoria e bonifica del sito inquinato-
  106. Rifiuti.Ubicazione impianto di smaltimento. CdiS n. 3818-12-
  107. Dottrina. Il nuovo regolamento sulle terre e rocce da scavo quali sottoprodotti-
  108. Quesito. Residui acque di processo
  109. Rifiuti.Rimozione dei rifiuti. Anas. TAR Emilia Romagna sentenza n. 513-12
  110. Decreto Legge 24 gennaio 2012, n. 2 e Decreto-Legge 25 gennaio 2012, n. 2 – commenti e norme integrali.
  111. Cancellazione ditte dell’Albo Gestori.
  112. Parere circa equipollenza scheda di traporto con FIR
  113. Trasporto di imballaggi contaminati
  114. Corretta organizzazione e sicurezza dell’impianto
  115. Modalità di riciclo degli autoveicoli da parte dei Paesi europei uno sguardo alle diverse azioni in merito
  116. Ambiente. Discarica abusiva.
  117. Vademecum circa l’organizzazione d’impresa.
  118. Dottrina. Discarica abusiva.
  119. Le acque di scolo dei piazzali, scarichi di reflui industriali.
  120. Emissioni maleodoranti. Testo Unico Ambientale e Codice Penale
  121. Veicoli fuori uso e impianto di trattamento
  122. La corretta rimozione e neutralizzazione degli airbag dei veicoli fuori uso.
  123. Trasporto di parti di ricambio rottami ferrosi
  124. Disastro Fukushima
  125. Struttura del centro di rottamazione degli autoveicoli
  126. Struttura del centro di rottamazione degli autoveicoli
  127. Energie rinnovabili – Impianti fotovoltaici
  128. La corretta gestione dei rifiuti da parte del privato
  129. Quesito Nuovo MUD e proroga MUD
  130. Cancellazione ditte dell’Albo Gestori 9000 BATTUTE
  131. Disastro di Fukushima – inquinamento nucleare
  132. Parere circa equipollenza scheda di trasporto con FIR
  133. Struttura del centro di rottamazione degli autoveicoli
  134. Quesito. Obblighi di comunicazione,di tenuta dei registri obbligatori e dei formulari da parte dei privati
  135. Quesito. I rottami ferrosi
  136. Rottami ferrosi
  137. Quesito . Il trasporto di rifiuti
  138. Ordinanze dei Sindaci
  139. Quesito Veicolo fuori uso
  140. Rottami ferrosi
  141. Cancellazione ditte dell’Albo Gestori
  142. Le acque di scolo dei piazzali, scarichi di reflui industriali
  143. Abbandono di rifiuti, la responsabilità del proprietario del fondo
  144. Trasporto abusivo di rottami ferrosi
  145. Novità legislative in materia ambientale Anno 2012
  146. Norme tecniche nelle zone sismiche
  147. Emissioni maleodoranti. Testo Unico Ambientale e Codice Penale
  148. Decreto-Legge 25 gennaio 2012, n. 2 – commenti e norme integrali
  149. Nuova classificazione rifiuti pericolosi in ADR
  150. Tutela penale dell’ambiente.
  151. Le acque di scolo dei piazzali
  152. Quattro diversi argomenti
  153. Trasporto abusivo di rottami ferrosi
  154. Cancellazione ditte dell’Albo Gestori
  155. Parere circa equipollenza scheda di trasporto con FIR
  156. Disastro di Fukushima – inquinamento nucleare
  157. Cancellazione dall’Albo Nazionale Gestori Ambientali di centinaia di imprese
  158. Decreto Legge 24 gennaio 2012, n. 2 e Decreto-Legge 25 gennaio 2012, n. 2 – commenti e norme integrali
  159. Cancellazione ditte dell’Albo Gestori
  160. Parere circa equipollenza scheda di trasporto con FIR
  161. Rinnovo dell’autorizzazione per gli scarichi acque superficiali
  162. Legge 134/2012 – Misure urgenti per la crescita del Paese
  163. Il corretto utilizzo dei diserbanti
  164. Rifiuti. Ordinanza di rimozione e competenza all’emanazione
  165. La riduzione della spesa pubblica tramite la c.d. Spending Review bis,
  166. Regolamento recante modifiche ed integrazioni Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti
  167. Rifiuti. Operazioni di recupero e mancata osservanza delle norme tecniche. ROTTAMI FERROSI
  168. Gomme da masticare e mozziconi di sigaretta
  169. Polizza fideiussoria e bonifica del sito inquinato
  170. Rifiuti. Ubicazione impianto di smaltimento.
  171. Il nuovo regolamento sulle terre e rocce da scavo quali sottoprodotti
  172. Residui acque di processo: lo stoccaggio provvisorio di fanghi di sedimentazione
  173. Il sequestro in materia ambientale
  174. Rifiuti. Veicoli fuori uso. Corte di Cassazione penale, Sez. III, sentenza n. 30128 del 24 luglio 2012.
  175. DECRETO 10 agosto 2012, n. 161- Regolamento recante la disciplina dell’utilizzazione delle terre erocce da scavo
  176. Abbandono di rifiuti e responsabilità del proprietario del fondo
  177. Esatta contestazione degli illeciti in materia di scarichi. ARPA e la contestazione degli illeciti amministrativi
  178. Rifiuti. Biodigestione anaerobica e sottoprodotto.
  179. FISCALIZZAZIONE DEGLI SCARICHI INTERMEDI
  180. OBBLIGATORIETA’ DELLE AZIENDE CHE GESTISCONO I RIFIUTI/SCARICHI/DEPURATORI PER CONTO DEI COMUNI : ISCRIZIONE ALL’ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI – AREA INTERMEDIARI –
  181. Rifiuti. Realizzazione impianto di gestione e comuni limitrofi.
  182. Attività alberghiere, coesistenza di reflui industriali e domestici
  183. Reflui derivanti da attività ospedaliera
  184. Rifiuti. Bonifiche e responsabilità. TAR Toscana, Sez. II, sentenza n.1491 del 28 agosto 2012.
  185. Rifiuti. Differenza tra realizzazione e gestione di discarica abusiva ed illecito smaltimento
  186. Reato presupposto al fine della realizzazione degli illeciti contenuti nella “Tutela penale dell’Ambiente” – D.L.vo 121/2011 –
  187. La corretta tutela delle acque
  188. Rifiuti. Recupero materiali da demolizione
  189. Aria. Circolazione stradale e avvio della ZTL . TAR Basilicata, Sez. I, sentenza n. 415 del 6 settembre 2012.
  190. DECRETO CRESCITA _ Decreto Legge 18.10.2012 n° 179 , G.U. 19.10.2012
  191. Molestie olfattive – esalazioni derivanti dal fondo del vicino –
  192. Gas florurati ad effetto serra.
  193. Il reato di abbandono di rifiuti SPECIALI PERICOLOSI – VFU – e veicolo di stato d’abbandono ( non appartenente alla Cat. M1 e N1, quindi non autovetture )
  194. Rifiuti. Illegittimità ordinanza rimozione rifiuti senza accertamenti e contraddittorio con il proprietario dell’area
  195. Frazione Organica Stabilizzata e natura di rifiuto speciale
  196. Materiali inerti di composizione eterogenea
  197. Siti di interesse nazionale e bonifica
  198. Ambiente in genere. Principio “chi inquina paga” e responsabilità
  199. DECRETO LEGISLATIVO 1 ottobre 2012 , n. 186 -Sottoprodotti di origine animale e ai prodotti derivati non destinati al consumo umano
  200. Imballaggi in plastica
  201. Rifiuti. L’insufflazione forzata è una fase del trattamento finalizzata al recupero dei rifiuti, da autorizzare esplicitamente.
  202. TRASPORTO IN CONTO PROPRIO E IN CONTO TERZI: Rifiuti e Albo nazionale ( Circolare del 30.11.2012) .
  203. Veicoli fuori uso e impianto di trattamento – Autorizzazione rilasciata dalla Provincia ma richiesto l’annullamento dell’atto da parte del Comune tramite ricorso al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) –
  204. LA CORRETTA ASSEGNAZIONE DEI VEICOLI SOGGETTI A CONFISCA AMMINISTRATIVA
  205. Impianti fotovoltaici – energie rinnovabili
  206. Residui acque di processo: lo stoccaggio provvisorio di fanghi di sedimentazione
  207. I ROTTAMI FERROSI : rifiuto o non rifiuto ?
  208. ATTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE IN MATERIA AMBIENTALE ORDINANZE DEL SINDACO
  209. Esatta contestazione degli illeciti amministrativi in materia di scarichi. Gli organi competenti
  210. Il nuovo regolamento sulle terre e rocce da scavo quali sottoprodotti
  211. LA NORMATIVA ANTISISMICA
  212. Emissioni maleodoranti : quanto gli odori rientrano nella violazione penale del getto pericoloso di cose
  213. Tutela della acque e poteri degli organi di controllo
  214. Molestie olfattive – esalazioni derivanti dal fondo del vicino –
  215. Materiali inerti di composizione eterogenea : rifiuto o non rifiuto ? Come si possono tenere depositati ?
  216. Attività alberghiere, coesistenza di reflui industriali e domestici
  217. Esatta contestazione degli illeciti amministrativi in materia di scarichi. Gli organi competenti
  218. TRASPORTO IN CONTO TERZI dal 2013 assorbe anche il conto proprio : Rifiuti e Albo nazionale
  219. I rifiuti derivanti attività di soccorso stradale
  220. Il proprietario di un fondo può dar corso ad immissioni nella proprietà del vicino esclusivamente a condizione che ricadano nella normale tollerabilità
  221. Dottrina circa il rinnovo della autorizzazione agli scarichi – raccolta di giurisprudenza di interesse -;
  222. Legge 134/2012 ( G.U. del 11 agosto 2012 ) circa la conferma del rinnovo del Sistri entro e non oltre il prossimo 30 giugno 2013 e novità in materia di digestato, ora considerato sottoprodotto ;
  223. Corretto utilizzo dei diserbanti . Estratto della norma statale .
  224. Sentenza TAR Luglio 2012 circa la competenza alla emanazione della ordinanza in materia di rimozione dei rifiuti.
  225. Dottrina. D.M. 25 MAGGIO 2012, N. 141 GU 24 AGOSTO 2012 : Regolamento Sistri .
  226. Dottrina. SPENDING REVIEW BIS . Defintiva abolizione di alcune province italiane.
  227. Rifiuti. Operazione di recupero. TAR Friuli n.267-12. Rottami ferrosi
  228. Relazione convegno Nazionale Polizia Locale Riccione , in data 20 giugno 2012 : Gli obblighi di rimozione dei rifiuti abbandonati lungo le aree pubbliche. Potere di ordinanza del Sindaco. Potere di diffida dell’Ente.
  229. Disegno di legge approvato a una Camera : modifica all’art. 184 del D.L.vo 152/2006 ” Gomme da masticare e mozzi di sigaretta – divieto di abbandono – sanzioni – “;
  230. Quesito : Polizia Fidejussoria riscattata da una Provincia al fine della bonifica di un’area . Possibilità di utilizzo del fondo restante anche per la bonifica di altre aree ?
  231. Consiglio di Stato del 28 giugno 2012 , n. 3818 – Ubicazione di un impianto di smaltimento ( non necessariamente in area industriale .
  232. Residui acque di processo ( tratta della sedimentazione naturale dalla quale emerge lo scarico industriale autorizzato ed i fanghi che vengono trattati come rifiuti, ma che la vasca di sedimentazione, rientrando nei limiti del deposito temporaneo, non necessita di autorizzazione )
  233. Emissioni maleodoranti ( tratta della violazione della Parte V del D.L.vo 152 e della violazione del codice penale, inerente il getto pericoloso di odori, vapori…. )
  234. Ordinanza di rimozione dei rifiuti ( tratta della competenza del Sindaco o del Dirigente ) .
  235. Dottrina. Abbandono di rifiuti e la responsabilità del proprietario del fondo
  236. Dottrina. Analisi e prelievo di campioni
  237. Rifiuti.Biodigestione e sottoprodotto.Cass n. 33588-12
  238. Regolamento terre e rocce da scavo, in vigore dal 6 ottobre 2012 . Abolito l’arti 186/152 . Esso è composto da 16 articoli e 9 allegati .
  239. Il sequestro in materia ambientale : tutte le procedure per un corretto sequestro penale, a tutela della salute e dell’ambiente, nel rispetto del codice di procedura penale;
  240. Rifiuti – Veicoli fuori uso – Cassazione penale 30128 del 24 luglio 2012
  241. La corretta gestione e relativo rilascio di autorizzazione del fotovoltaico
  242. Dottrina.ARPA e la contestazione degli illeciti amministrativi
  243. Dottrina.Fiscalizzazione di scarichi intermedi
  244. Rimozione rifiuti e obblighi ANAS TAR Emilia Romagna 513 2012
  245. Dottrina. Intermediari e Albo Nazionale Gestori Ambientali. Il gestore del servizio idrico integrato , sebbene non raccolga e non trasporti e non tratti i rifiuti, ha l’obbligo di iscriversi all’Albo Nazionale Gestori Ambientali area INTERMEDIARI SENZA DETENZIONE
  246. Rifiuti. Realizzazione impianto di gestione dei rifiuti e comuni limitrofi.TAR piemonte n. 987-12 . I Comuni limitrofi alla realizzazione dell’area si qualificano come soggetti interessati, quindi entrano in conferenza di servizi circa il rilascio dell’autorizzazione ambientale
  247. Dottrina. Il sequestro in materia ambientale. Ciò serve ad un ufficio amministrativo ambientale al fine di capire i casi in cui il sequestro ambientale si rende obbligatorio.
  248. Rifiuti.Bonifiche e responsabilità.TAR Toscana n.1491-: Individua gli obblighi e le responsabilità a carico dell’autore dell’inquinamento, il quale potrebbe anche non coincidere con il proprietario ;
  249. Reflui derivanti da attività ospedaliera: reflui industriali e reflui domestici – obblighi –
  250. Rifiuti.Differenza Discarica e illecito smaltimento Cass . n.  36021 del 20 settembre 2012 –
  251. Dottrina – Attività alberghiere , coesistenza di reflui industriali e reflui domestici
  252. Dottrina . tutela delle acque dall’inquinamento . analisi e prelievo di campioni . Gli accertamenti urgenti.
  253. Cassazione n. 37083 del 26 settembre 2012 – Recupero materiali inerti da demolizione – sono da classificare rifiuti speciali –
  254. Dottrina – Reato presupposto – Tutela penale dell’ambiente – D.L.vo 121/2011 – Casi in cui è applicabile la sanzione pecuniaria oltre alla sanzione penale del reato presupposto.
  255. Controllo all’interno di un frantoio oleario . Norme che regolano l’istituto, ivi compreso la sansa prodotta.
  256. DECRETO CRESCITA. Questa è una norma generica, anche se in un comma tratta della riduzione delle emissioni inquinanti in materia di inquinamento elettromagnetico.
  257. Dottrina. Molestie olfattive. Il codice civile stabilisce che il proprietario di un fondo non può impedire le esalazioni derivanti dal fondo del vicino , ma il codice penale punisce le immissione di odori, vapori, fumo e quant’altro. Dottrina chiarificatrice
  258. Vinacce  – sottoprodotti – Le vinacce sono considerati sottoprodotti ai sensi dell’art. 2 bis L. 205/2008, conseguentemente non soggiacciono alla disciplina dei rifiuti derivati dall’industria agroalimentare ai sensi del DM 5.2.1998.
  259. Amianto . operazioni da intraprendere nel caso in cui sia obbligatoria la rimozione
  260. Differenza tra biomassa e biogas .- energie rinnovabili –
  261. TAR LOMBARDIA – Sentenza n. 2254 del 7 settembre 2012 – obbligo di provare la colpa del proprietario dell’area oggetto di rimozione dei rifiuti –
  262. Modifica AIA . Le norme di riferimento in merito agli obblighi del gestore di un impianto in AIA
  263. Consiglio di Stato n. 5566-12 F.O.S. . Frazione organica stabilizzata rientra tra i rifiuti speciali e non tra i rifiuti urbani, in quanto trattati
  264. Sanzioni AIA – tutti le conseguenze relative ai controlli ambientali in impianti soggetti ad AIA
  265. Chi inquina paga. TAR Sicilia n.2117 -12. In assenza di individuazione del responsabile ovverso di impossibilità di questi a far fronte alle proprie obbligazioni, il costo degli interventi non deve gravare sulla collettività
  266. Trasporto in conto proprio di rifiuti non pericolosi e registro di carico e scarico. Casi in cui è obbligatorio il registro di carico e scarico. Controlli AIA in merito . Futuro Sistri . Registro cronologico
  267. Trasporto rifiuti da manutenzione. Art. 266 comma 4 e codice della strada in merito al trasporto in c/terzi e trasporto in c/proprio
  268. Imballaggi in plastica. Caso della triturazione . Sono da classificare rifiuti nella prima fase, successivamente cessano dalla qualifica di rifiuto
  269. Sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati non destinati al consumo umano . D.L.vo 1 ottobre 2012 n. 186
  270. Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza n. 5800 del 17 novembre 2012 , i processi fisici che modificano le caratteristiche dei rifiuti
  271. T.A.R. Toscana, Sez. II, sentenza n. 1664 del 19 ottobre 2012. Il principio “chi inquina, paga” vale, altresì, per le misure di messa in sicurezza d’emergenza
  272. Il decreto di recepimento delle determinazioni conclusive della conferenza di servizi decisoria relativa ad un sito di bonifica di interesse nazionale (TAR Toscana, Sez. II, sentenza n. 1551 del 19 settembre 2012).
  273. I materiali inerti di composizione eterogenea
  274. Dispensa circa RESPONSABILITA’ PENALE DEL PUBBLICO UFFICIALE .
  275. Decreto 17 ottobre 2012, n. 210 “Regolamento concernente modifiche al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 25 maggio 2012, n. 141 (Sistri)” (GU. 5 dicembre 2012 n. 284);
  276. L. 17 dicembre 2012, n. 221 (GU n. 294 del 18 dicembre 2012 – SO n. 208), conversione del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179 recante Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese (pubblicato nel SO n. 194 alla GU 19 ottobre 2012, n. 245).
  277. CASSAZIONE PENALE, Sez. III, del 05.12.2012 , n. 47140 DEPOSITO INCONTROLLATO – ISOLA ECOLOGICA COMUNALE
  278. Consiglio di Stato, Sez. VI, sentenza n. 5268 del 12 ottobre 2012. Le attività di messa in sicurezza e di bonifica di un sito inquinato di interesse

Anno 2011

  1. Ambiente. SISTRI: dalla nascita alle ultime modifiche.
  2. Quesito. Qual è la disciplina delle ordinanze contingibili urgenti in materia ambientale?
  3. Ambiente. Gestione e smaltimento rifiuti.
  4. L’accettazione dei rifiuti urbani e assimilati nelle eco piazzole pubbliche: compiti, responsabilità e… furbi.
  5. Rifiuti e materie prime secondarie.
  6. Rumore. Controlli ed ispezioni.
  7. Gli atti oggettivamente atipici: gli accertamenti tecnici.
  8. Le novità della Parte IV del Decreto Legislativo n° 152 del 3 aprile 2006 apportate al Decreto legislativo n° 205 del 3 dicembre 2010
  9. Quesito. Abbandono di rifiuti da parte di un privato.
  10. Ambiente. Sostanze pericolose: amianto ed obbligo rimozione.
  11. Rifiuti. Responsabilità per reato degli enti.
  12. Novità normative in materia di rifiuti: responsabilità del produttore dei rifiuti.
  13. Quesito. Impianti di biomasse.
  14. Il trasporto di rifiuti alla luce del Decreto Legislativo n° 205 del 3 dicembre 2010
  15. Quesito. Trasporto di rifiuti pericolosi.
  16. Ambiente. Informazione ambientale.
  17. Ambiente. Rumori, tollerabilità, impianto di ventilazione.
  18. Il nuovo Art. 179 del Decreto Legislativo n° 152 del 3 aprile 2006. Gerarchia dei Rifiuti.
  19. Quesito. Differenza tra biomassa e biogas.
  20. Corretta gestione dei Rifiuti da manutenzione delle strade a seguito le novità introdotte dal Decreto Legislativo n° 205 del 2010
  21. Falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o sulle qualità personali proprie o di altri.
  22. Rimorchio abbandonato da anni in area privata: veicolo fuori uso o veicolo in stato di abbandono?
  23. Obbligo di bonifica a carico del responsabile dell’inquinamento e non a carico del proprietario dell’area/terreno.
  24. Annotazione errata del codice CER.
  25. Le novità apportate dai rifiuti: Sottoprodotto di origine animale – S.O.A.
  26. Le novità apportate dal Decreto Legislativo n°205 del 2010 in merito al deposito temporaneo.
  27. Entità delle sanzioni amministrative in materia di abbandono rifiuti. Violazione e regolamenti comunali.
  28. I nuovi adempimenti circa la corretta gestione dei rifiuti per non incorrere nel reato di abbandono di rifiuti, deposito incontrollato e discarica abusiva.
  29. I dubbi, i quesiti, le questioni sollevate dai cittadini circa la regolarità degli impianti di biomassa.
  30. Rifiuti da incidente stradale
  31. Decreto Legislativo n°205 del 2010: Terre e rocce da scavo.
  32. Mancata ricezione della quarta copia di formulario da parte di un comune.
  33. Veicoli pubblicitari
  34. Tutela penale dell’ambiente: direttiva Europea 99/2008. Recepimento dello Stato Italiano.
  35. Quesito. Pulizia dei canali e dei fossi.
  36. Cartelloni pubblicitari e permesso di costruire.
  37. Novità SISTRI: in gazzetta ufficiale il T.U. coordinato di tutte le norme SISTRI.
  38. Modifiche al Codice della Strada. Decreto Legislativo n°59 del 18 aprile 2011.
  39. Oggetto: limiti quantitativi e temporali al deposito temporaneo.
  40. SISTRI: Sistema di tracciabilità dei rifiuti – Abrogate tutte le norme in vigore e pubblicato in G.U. nuovo T.U.
  41. Valutazione d’incidenza per attività estere ad una zona SIC-ZPS.
  42. Rifiuti: raccolta, trasporto e conferimento.
  43. Quesiti in materia ambientale.
  44. Rifiuti. Materiali provenienti da demolizioni.
  45. Rifiuti derivanti da attività di manutenzione.
  46. Rifiuti. Albo nazionale dei gestori ambientali e condanne penali.
  47. Concorso nell’illecito amministrativo per trasporto di rifiuti speciali senza F.I.R.
  48. Proroga SISTRI.
  49. Residui da manutenzione ed infrastrutture asfalto.
  50. Acque. Distanze dagli argini.
  51. Attività di Polizia Giudiziaria tipica della Polizia Locale: l’arresto in flagranza.
  52. Rifiuti speciali. Decreto Legislativo n°82 del 11 aprile 2011. Regolamento per la gestione degli pneumatici fuori uso (PFU).
  53. Quesito. Corretta attribuzione del Codice C.E.R. Classificazione Europea del Rifiuto.
  54. Urbanistica. Condono in zona soggetta a vincolo paesaggistico.
  55. Codice della Strada. Circolare n° 6535 del 22 aprile 2011.
  56. Penale. Polizia giudiziaria. Il sequestro ad iniziativa della P.G. Le diverse tipologie e le modalità di applicazione.
  57. Rifiuti. Impianti mobili di macinatura.
  58. Ambiente in genere. Diritto di accesso alle informazioni ambientali.
  59. I certificati verdi.
  60. Siti inquinati: amianto. Quand’è obbligatoria la rimozione?
  61. Rifiuti. Cessazione della qualifica di rifiuto.
  62. Amianto.
  63. Colmato il vuoto legislativo relativo alle sanzioni sui registri ed al trasporto di rifiuti pericolosi, in attesa dell’entrata in vigore del SISTRI.
  64. Inquinamento elettromagnetico di Radio Vaticana.
  65. Rifiuti. Società in nome collettivo.
  66. Cooperativa sociale ed iscrizione all’Albo Gestori Ambientali.
  67. Abolito il SISTRI per intero.
  68. Inquinamento visivo – modifiche al codice della strada.
  69. Rifiuti. Rimozione su strada.
  70. La nuova operatività del SISTRI.
  71. Rifiuti e sanzioni: novità normative.
  72. Sanzioni amministrative per abbandono di rifiuti da parte di un privato.
  73. Novità in tema di rifiuti da manutenzione delle strade.
  74. Chiarimenti sulla differenza tra biomassa e biogas.
  75. Rimorchio abbandonato da anni in area privata: veicolo fuori uso o veicolo in stato di abbandono?
  76. Deposito temporaneo e novità legislative.
  77. Obblighi per gli automobilisti
  78. Sanzioni da applicare sui regolamenti comunali ed ordinanze.
  79. Trasporto di rifiuti pericolosi.
  80. Produttore di rifiuti e sue responsabilità.
  81. Espurgo di fossi e canali.
  82. Rifiuti prodotti da incidente stradale.
  83. Emissioni odorigene e mancata previsione di limiti o di metodi di misura.
  84. Decreto Legislativo n° 82 del 11 aprile 2011: Pneumatici fuori uso.
  85. Obblighi riguardanti le cooperative sociali che svolgono attività di raccolta e recupero rifiuti.
  86. Novità generali sui rifiuti di pile ed accumulatori.
  87. Gestione degli pneumatici fuori uso.
  88. Automezzo abbandonato in una piazzola autostradale costituisce rifiuto.
  89. Obblighi per gli autodemolitori.
  90. Rifiuti pericolosi e trasporto.
  91. Rifiuti speciali. Regolamento per la gestione degli pneumatici fuori uso.
  92. Decreto Legislativo n°24-2011. Novità legislative sui veicoli in vita.
  93. Autodemolitori. Le recenti novità apportate al Decreto Legislativo 209-2003.
  94. Profili giuridici della gestione della batterie esauste.
  95. Centri comunali di raccolta. Il corretto conferimento dei rifiuti urbani. I rifiuti prodotti dalle navi: modalità di gestione e smaltimento.
  96. La legislazione in merito agli impianti fotovoltaici.
  97. Autorizzazioni e impianti di biomassa.
  98. SISTRI. Novità e abrogazioni.
  99. SISTRI. Dal 1 gennaio 2011 sanzioni a carico di chi non si è iscritto.
  100. Riutilizzo inerti da demolizione.
  101. Delega di funzioni nelle medio imprese.
  102. SISTRI. Pubblicato il testo unico.
  103. Rinato il Sistri.
  104. Aggravate le sanzioni penali ambientali: ripristinate le sanzioni abrogate dal SISTRI.
  105. Decreto Legislativo 14 settembre 2011, n.162: stoccaggio geologico del biossido di carbonio.
  106. Intermediario dei rifiuti.
  107. Rottami ferrosi: quando non sono più rifiuti?
  108. Terre e rocce da scavo.
  109. Quando un veicolo fuori uso è pericoloso.
  110. Obblighi, adempimenti a carico di coloro che trattano rifiuti, quali oli, veicoli fuori uso, parti di veicoli destinati al recupero.
  111. Il nuovo Regolamento UE 333/2011: il riciclo dei rottami ferrosi.
  112. Rimozione veicolo dalle autostrade: sentenza n. 12529/2011.
  113. Corte di Cassazione penale sentenza n.30554/2011: veicoli fuori uso come rifiuti speciali pericolosi.
  114. I rifiuti derivanti da incidente stradale.
  115. Le operazioni delle forze dell’ordine negli interventi di batterie al piombo.
  116. L’automobile allo stadio finale: analisi tecnologica e ambientale con particolare riferimento all’ASR.
  117. Nuovo Testo Unico SISTRI.
  118. Nuovi reati ambientali e tutela dell’ambiente.
  119. Delega di funzioni ambientali.
  120. L’inquinamento nucleare: i danni per la salute e un confronto fra Fukushima e Chernobyl…. e Italia.
  121. Attività di potatura e di sfalcio.
  122. Abolito il SISTRI.
  123. La corretta gestione dei rifiuti da parte del privato.
  124. Il recupero delle auto prima della loro morte finale.
  125. Se i rottami ferrosi non si classificano come rifiuti la procedura è molto lunga e complessa.
  126. Rifiuti. Ripristino ambientale.
  127. Formulario di identificazione del rifiuto. Trasporto respinto e restituito.
  128. Rifiuti. Veicoli fuori uso e pericolosità del rifiuto.
  129. Obbligo di rimozione dei rifiuti. Ordinanza di ripristino. Responsabilità del proprietario.
  130. Rifiuti. Bonifica per fasi.
  131. Rumore. Poteri del sindaco.
  132. Animali. Omessa custodia.
  133. Decreto del Ministero dell’Ambiente 20 giugno 2011.
  134. Legittimazione associazioni ambientaliste.
  135. Beni culturali. Interventi e progetto.
  136. La violazione di domicilio commessa dalla Polizia Giudiziaria al momento dell’ingresso forzato in ditta.
  137. Urbanistica. Permanenza del reato.
  138. Beni ambientali. Nozione di bosco.
  139. Stoccaggio.
  140. Inquinamento acustico: TAR Lombardia.
  141. Accesso alle informazioni ambientali.
  142. Sottoprodotti. Vinacce esauste.
  143. Rifiuti. Fanghi da depurazione.
  144. Qualifica Ufficiali Polizia Giudiziaria anche agli Agenti Polizia Municipale.
  145. Illegittimo ricorso del Comune contro discarica di un altro Comune.
  146. Taglio dell’ 80% sui rifiuti se il servizio non viene svolto.
  147. Rifiuti. Bonifica e messa in sicurezza.
  148. Rifiuti. Liquami costituiti da deiezioni animali provenienti da allevamento zootecnico.
  149. Elettrosmog. Installazione radar.
  150. Rottami ferrosi e riciclo.
  151. Quesito riguardante terre e rocce da scavo.
  152. Bonifiche e imposizione di barriera fisica.
  153. Quesito. Discarica abusiva.
  154. Insufflazione di aria.
  155. Contaminazione delle falde per infiltrazioni di percolato.
  156. Decreto “Salva Italia”, c.d. Manovra Monti.
  157. Impianti fotovoltaici.
  158. Riutilizzo degli inerti da demolizione per opere edili di sotto fondazione o riempimento.
  159. Rottami ferrosi e riciclo.
  160. Inquinamento visivo: modifiche al Codice della Strada.
  161. Sanzioni penali ambientali.
  162. Gli obblighi degli scarichi intermedi delle acque reflue industriali.
  163. Navi, porti e… rifiuti!
  164. Sicurezza sul lavoro e rischio rumore.
  165. Procedure di bonifica dei siti contaminati: aspetti normativi.
  166. Il SISTRI si dota di un testo unico.
  167. Ambiente e la sua tutela.

Anno 2010

  1. Il regolare deposito di rifiuti in azienda.
  2. SISTRI: operatività  del sistema e sanzioni.
  3. Grave reato di discarica abusiva, confisca dell’area.
  4. Presentazione del volume “Veicoli fuori uso”
  5. Reato di discarica abusiva e relativa giurisprudenza.
  6. Procedure di bonifica, aspetti normativi.
  7. Sistema informatico di tracciabilità  dei rifiuti (parte 1).
  8. Sistema informatico di tracciabilità  dei rifiuti (parte 2).
  9. Sistri, operatività  del sistema e sanzioni.
  10. Deposito temporaneo di rifiuti: casi in cui l’artigiano puo’ tenere depositati rifiuti in azienda senza incorrere nella violazione penale.
  11. Oli esausti, il loro corretto smaltimento.
  12. Veicoli fuori uso, quando possono considerarsi rifiuti.
  13. Area adibita a deposito per lo smaltimento di autovetture: quando è necessario il permesso di costruire.
  14. Commento al D.Lgs 25 luglio 2005, n. 151 e le direttive 2002/95/Ce, 2002/96/Ce e 2003/108/Ce, relative alla “riduzione dell’uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonchè allo smaltimento dei rifiuti” (RAEE).
  15. Nuovi adempimenti in materia di rifiuti: il SISTRI, sistema di tracciabilità  dei rifiuti.
  16. SISTRI: Centri di raccolta Comunali, obbligatorietà  dell’iscrizione al SISTRI anche per gli impianti comunali di recupero/smaltimento di rifiuti urbani.
  17. MATERIE PRIME SECONDARIE: Quando un rifiuto ritorna ad essere un bene, e quindi riutilizzabile.
  18. Il trasporto di rifiuti non pericolosi in conto proprio di rifiuti affidata a soggetti terzi.
  19. Rifiuti e deposito temporaneo: aspetti procedurali e novità  giurisprudenziali.
  20. Discarica abusiva: presupposti applicativi e orientamenti giurisprudenziali.
  21. Abbandono e abbruciamento di rami, ramaglie e residui da potature: beni o rifiuti.
  22. Accesso all’informazione ambientale.
  23. Granulato di plastica. Per la verifica della sua natura inquinante è necessario un accertamento tecnico.
  24. Il sindaco ha la competenza per disporre con ordinanza le operazioni necessarie alla rimozione ed allo smaltimento dei rifiuti.
  25. Lo stoccaggio provvisorio è assoggettata al regime d’autorizzazione o di comunicazione in procedura semplificata.
  26. Elettrosmog. Regolamentazione degli obiettivi di qualità  degli impianti di telefonia mobile.
  27. Attraversamento notturno del pedone.
  28. Accertamento della natura del rifiuto.
  29. Transito ad incrocio con Semaforo giallo.
  30. I cittadini possono impugnare il piano comunale contro l’inquinamento acustico.
  31. Inquinamento elettromagnetico. Esposizione ai campi elettromagnetici. Distanze degli impianti dagli edifici.
  32. Inquinamento elettromagnetico. Elettrosmog. Poteri del consiglio comunale.
  33. Accesso agli atti. E’ sufficiente una generica richiesta di informazioni.
  34. Poteri extra ordinem del Sindaco in materia di rumore.
  35. Animali da affezione. Illegittimità  del divieto di tenere nelle abitazioni private un numero di cani superiore ad uno.
  36. La violazione alle norme sulla velocità  deve ritenersi provata sulla base della verbalizzazione dei rilievi tratti dalle apparecchiature previste dal detto art. 142 C.d.S..
  37. Per contestare le dichiarazioni incluse nel verbale di un pubblico ufficiale in merito a circostanze prodotto di percezione sensoriale, la rilevanza del numero di targa di un autoveicolo, non è indispensabile eccepire la querela di falso.
  38. La polizia giudiziaria non può procedere d’iniziativa ad una perquisizione domiciliare fondata sul mero sospetto dell’esistenza di armi e munizioni ai sensi dell’art. 41 r.d. n. 773/1931.
  39. Le rocce ed i materiali di scavo vanno considerati alla stregua di rifiuti, anche se appaiono come idonei all’utilizzo fatto in concreto, ove non siano state seguite le procedure per il loro utilizzo.
  40. Sanzioni del sistema SISTRI.
  41. In materia di localizzazione degli impianti di smaltimento dei rifiuti, secondo il dettato normativo dell’art. 195 comma 1 lettera p) del D.Lgs. 152 del 2006, esistono tre gradi di competenza.
  42. Ordinanza contingibile del sindaco per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti.
  43. Ordinanza emessa ex art. 14, comma 3, del D.Lgs. 5 febbraio 1997, n. 22, con la quale il Sindaco ha ordinato al proprietario di un’immobile di procedere alla rimozione e all’avvio al recupero o allo smaltimento dei rifiuti.
  44. Tutela dell’ambiente. Legittimazione e interesse degli enti locali ad agire in materia ambientale.
  45. Inquinamento elettromagnetico. Autorizzazione paesaggistica e motivazione.
  46. SISTEMA DI TRACCIABILITA’  DEI RIFIUTI: Nuovo D.M. 15 febbraio 2010, pubblicato in G.U. 27 febbraio 2010, in vigore dal 28 febbraio 2010.
  47. Diritto di accesso alle informazioni ambientali.
  48. Calcolo volumetrico rifiuti solidi.
  49. Indicazione all’interno del F.I.R. del numero progressivo del Registro di Carico e Scarico. Tempistica.
  50. Operatività  del sistema SISTRI.
  51. Inquinamento ed interesse ad agire del vicino.
  52. Gestione rifiuti. Rifiuti prodotti nel corso o a seguito dell’attività estrattiva.
  53. Permesso di soggiorno alle prostitute che hanno anche un lavoro stabile.
  54. Le strade provinciali e la competenza della polizia provinciale in materia di circolazione stradale sulle stesse.
  55. I motori elettrici e i cavi sono rifiuti RAEE.
  56. Veicoli fuori uso e i relativi verbali.
  57. Abbandono fuori dei contenitori per la raccolta.
  58. Irrilevanza della mancata effettuazione della zonizzazione acustica da parte del Comune.
  59. Nuove sanzioni in materia di scarico di acque reflue.
  60. Caso di scarico sul suolo non autorizzato di reflui domestici provenienti da una civile abitazione
  61. Rifiuti sanitari
  62. Ordine di rimozione del Sindaco.
  63. Reflui da allevamento.
  64. Metodo di calcolo per il volume di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata.
  65. Affidamento circa il trasporto di rifiuti a soggetti terzi e SISTRI.
  66. Spandimento sul suolo dei materiali di risulta a fini di livellamento del terreno.
  67. Rifiuti da imballaggi (parte 1).
  68. Ordinanza di rimozione dei rifiuti.
  69. Rapporti sessuali con infraquattordicenne.
  70. Rifiuti da imballaggi (parte 2).
  71. Lo scarico di acque reflue domestiche. Illecita provenienza.
  72. Stalking. Arresti domiciliari.
  73. Abbandono di rifiuti, durata della condotta illecita.
  74. Sospensione patente guida in relazione del reato di cui all’art. 590 c.p..
  75. Veicoli fuori uso, quando possono considerarsi rifiuti.
  76. Immigrazione. Espulsione e misure alternative.
  77. Indagini preliminari, obbligo di osservare le disposizioni del codice di procedura penale.
  78. Violenza sessuale. Concorso di persone.
  79. Divieto di balneazione della stagione balneare 2010.
  80. Abbandono e abbruciamento di rami, ramaglie e residuo da potatura.
  81. Gestione rifiuti. L’autorità  competente deve individuare la qualità  e la quantità di rifiuti che possono essere conferiti.
  82. Definizione di compost.
  83. Armi, quando la Polizia Locale, nella veste di ausiliario di pubblica sicurezza, puo’ utilizzarle?
  84. Guida in stato di ebbrezza.
  85. Quando il centro di raccolta commette il reato di discarica abusiva, a seguito di un accumulo incontrollato, ed al di fuori dell’ autorizzazione rilasciata dalla provincia, con conseguente trasferimento della proprietà  dell’area allo Stato?
  86. Responsabilità da reato delle persone giuridiche, misure cautelari, sanzioni interdittive.
  87. Reato di omessa bonifica.
  88. Sequestro del veicolo del marito successivo a giuda in stato di ebbrezza.
  89. Sequestro preventivo e probatorio.
  90. Abbandono e soggetti responsabili, dipendenti e dirigenti.
  91. Come funziona la micro raccolta dei rifiuti? Un venditore che si reca presso laboratori artigiani in tentata vendita, puo’, all’ interno di ogni attività , caricare il rifiuto derivante dalla medesima attività, e quindi, la sera, trasportare rifiuti che provengono da tante postazioni diverse?
  92. Persona giuridica e responsabilità , il legale rappresentante.
  93. Rifiuti transfrontalieri.
  94. Veicoli fuori uso e SISTRI.
  95. Gli obblighi dei centri di raccolta.
  96. Oli esausti.
  97. Corretta esportazione dei V.F.U. al fine di evitare il reato di traffico illecito di rifiuti pericolosi.
  98. Trasporto transfrontaliero di rifiuti.
  99. Rifiuti delle navi e dei porti.
  100. Inquinamento acustico.
  101. SISTRI : proroga ufficiale.
  102. Le opere di manutenzione non impongono la compilazione del formulario di identificazione dei rifiuti.
  103. Novità  normative in materia di rifiuti.
  104. SISTRI : nuove procedure.
  105. Poteri delle associazioni imprenditoriali.
  106. SISTRI : ultime novità.
  107. Sistema di tracciabilità  dei rifiuti: nuovo D.M. 28 settembre 2010, pubblicato in G.U. il 01 ottobre 2010.
  108. Gestione dei rifiuti prodotti dalle navi e dai porti.
  109. Centri comunali di raccolta: il corretto conferimento dei rifiuti urbani.
  110. Attività di bonifica del sito.
  111. Obblighi e responsabilità circa la corretta gestione dei veicoli fuori uso.
  112. Trasporto di alimenti in modo non conforme.
  113. Reato violazione di sigilli.
  114. Area adibita a deposito di V.F.U. o veicoli in custodia: è necessario il permesso di costruire.
  115. La corretta gestione degli oli esausti.
  116. Parere in merito alla definizione di “sito”, “sito potenzialmente contaminato” e “sito contaminato” e relative procedure di messa in sicurezza e bonifica.
  117. Quali sono i soggetti obbligati alla iscrizione al SISTRI?
  118. Ambiente. Inquinamento acustico.
  119. Arresti domiciliari: l’allontanamento non autorizzato costituisce di per se’ un caso di evasione.
  120. Lesioni da incidente stradale.
  121. accertamento della responsabilità nell’abbandono di rifiuti.
  122. Inquinamento elettromagnetico. Il potere dell’ente locale nella localizzazione degli impianti di telefonia mobile.
  123. Reato di falsificazione della targa.
  124. Vendita da parte di scocche di veicoli oggetto di radiazione per demolizione ( e quindi classificati nella voce rifiuti speciali pericolosi).
  125. Analisi e prelievi di campioni.
  126. Rapina, impossessamento, nozione, definitività, necessità, assenza.
  127. Rilevanza penale dei controlli compiuti da una società privata di gestione delle acque.
  128. Nozione di “Veicoli fuori uso”.
  129. Elettrosmog. Installazione impianti e governo del territorio.
  130. Internet, email, molestie, telefono, posta.
  131. SISTRI : nuovo D.M. 9 luglio 2010, pubblicato in G.U. il 13 luglio 2010.
  132. Copertura in eternit: rifiuto pericoloso.
  133. Gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
  134. Reato di discarica abusiva.
  135. Inquinamento acustico. Il sindaco non puo’ ingiungere l’esecuzione di barriere fonoassorbenti su un tratto autostradale.
  136. Rifiuti. Ordine di rimozione e responsabilità ANAS.
  137. Protocollo d’intesa per la gestione RAEE. Ritiro “uno contro uno”, un accordo tra Comune e Distribuzione.
  138. Le modalità di contestazione del verbale di violazione amministrativa ad una società (parte prima).
  139. Rimozione rifiuti e bonifica. Illegittimo l’ordine di smaltimento rifiuti diretto al proprietario senza un’adeguata dimostrazione dell’imputabilità soggettiva della condotta.
  140. VIS e VAS. Estensione territoriale dell’impatto ambientale di una nuova discarica.
  141. Discarica abusiva di rifiuti in base all’art. 192 del D.Lgs. 152/06 e ss.mm.ii..
  142. Le modalità di contestazione del verbale di violazione amministrativa ad una società (parte seconda).
  143. Limiti del dovere di vigilanza del proprietario di un fondo circa l’abbandono di rifiuti.
  144. Polizia giudiziaria. Circolazione stradale. Comunicazione di notizia di reato fatta da organo di polizia diverso da quello che ha fatto l’accertamento.
  145. Obblighi del comune circa l’abbandono di rifiuti su terreni privati da parte di ignoti.
  146. Caccia e animali. Transito con armi in area protetta.
  147. codice della Strada. Natura della confisca del veicolo successiva all’art. 186, comma 2, lettera c).
  148. 148._CNR scarico abusivo in bianco da spedire
  149. Le modalità di contestazione del verbale di violazione amministrativa ad una società (parte terza).
  150. Le diverse responsabilità per lo scarico fuori limite.
  151. Beni ambientali. Misure protettive dei boschi.
  152. Procedure da seguire in ipotesi di rifiuti transfrontalieri: Veicoli fuori uso – .
  153. Prelievo di campioni di aria.
  154. Ambiente. Rimozione rifiuti e bonifica. L’ordinanza contingibile e urgente non è uno strumento legittimamente utilizzabile.
  155. Rifiuti. Abbandono medicinali.
  156. Rifiuti. Abbandono e responsabilità.
  157. Novità in materia di aria.
  158. Recupero di rifiuti, materie prime secondarie e PSV “Plastica seconda vita”.
  159. Ambiente. Messa in sicurezza.
  160. Rifiuti transfrontalieri in futuro con il sistema SISTRI.
  161. Classificazione dei rifiuti cimiteriali.
  162. Veridicità del verbale di violazione amministrativa e querela di falso.
  163. SISTRI.
  164. Ambiente. Attività organizzate per il traffico illecito rifiuti. Confisca del mezzo di trasporto.
  165. Polizia Locale e Polizia Giudiziaria: l’attività di propria iniziativa nell’ambito dell’attività di informazione e l’acquisizione della notizia di reato.
  166. Urbanistica. Pianificazione.
  167. Obbligo di iscrizione nelle officine al consorzio obbligatorio esausti.
  168. Sequestro di stabilimento inquinante.
  169. Depuratori portuali.
  170. La impossibilità di ripetizione di prelievo di campioni.
  171. Sicurezza sul lavoro e rischio rumore.
  172. Rifiuti. Discarica abusiva e confisca area in comproprietà.
  173. Rifiuti. Inerti provenienti da demolizioni.
  174. Sanzionato penalmente il datore di lavoro che non riduce i rischi connessi all’esposizione ai rumori.
  175. Ambiente : rifiuti in ambito portuale.
  176. Divieto di transito su strada del gregge.
  177. Trasporto di rifiuti senza iscrizione all’albo.
  178. Quando il giudice impone di non comunicare tramite Facebook.
  179. Le opere di manutenzione non impongono la compilazione del formulario di identificazione del rifiuto.
  180. D.Lgs. del 27 settembre 2010, n. 181. Attuazione della direttiva 2007/43/CE che stabilisce le norme minime per la protezione di polli allevati per la produzione di carne.
  181. Ambiente. Gestione dei rifiuti.
  182. Ambiente. Controlli.
  183. Acquisizione della notizia di reato.
  184. Il nuovo “pacchetto sicurezza”. Il Decreto Legge n. 187 del 12 novembre 2010.
  185. La comunicazione della notizia di reato.
  186. Arresto consentito nei confronti dei gestori dei Veicoli fuori uso.
  187. Le sommarie informazioni assunte dalla Polizia Locale in sede di accertamento delle indagini.
  188. Nuove norme in materia di rifiuti in Campania.
  189. Ambiente. SISTRI. Manuale operativo del 30 novembre 2010.
  190. Rifiuti. Arresti consentiti nei confronti di gestori di Veicoli fuori uso.
  191. Nuovo Testo Unico Ambientale: correttivo parte IV Rifiuti.
  192. Dieci nuovi provvedimenti SISTRI.
  193. Acque. Cumuli di fanghi provenienti dal trattamento di acque reflue industriali.

Anno 2009

  1. Bonifica di un’area inquinata.
  2. Tutela degli animali.
  3. Animali parte seconda.
  4. Inquinamento elettromagnetico
  5. Acque di scarico differenza con gli occasionali.
  6. Regione Sicilia Misure di contrasto alla criminalità organizzata.
  7. Caso: Abbandono di paraurti di auto.
  8. Caso: Scarico di acque reflue ad di fuori dell’autorizzazione.
  9. Caso: Inerti da demolizione in area non consentita.
  10. Sentenza Cassazione Penale n. 47482 del 2008 rifiuti speciali non pericolosi derivanti da attività edilizia.
  11. TAR Emilia Romagna. Elettrosmog. Stazioni radio base per telefonia mobile.
  12. Ordinanza contingibile del sindaco per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti.
  13. Quesito: Errore nel formulario di identificazione del rifiuto
  14. Quesito : Corretta compilazione dei registri di carico e scarico.
  15. CASO: Abbandono di rifiuti da parte del privato cittadino.
  16. Modifiche al Decreto legislativo 152/2006 in tema di terre e rocce da scavo.
  17. TAR Calabria. Accesso agli atti amministrativi in materia di ambiente.
  18. Caso: Trasporto di rifiuti non pericolosi inerti da demolizione.
  19. TAR Veneto. Rifiuti. Ordinanza di rimozione e smaltimento.
  20. Sviluppo sostenibile. Impianti di produzione energia da fonti rinnovabili (regime autorizzatorio).
  21. Responsabilità del Comune in merito alla manutenzione delle strade.
  22. Caso: Classificazione delle ceneri che escono dai forni crematori.
  23. Legge 27 febbraio 2009, n. 13 “Misure straordinarie in materia di risorse idriche e di protezione dell’ambienteâ”.
  24. Cassazione 6904 del 18 febbraio 2009 Rifiuti Confisca
  25. Natura giuridica del verbale di illecito amministrativo.
  26. Rifiuti. Smaltimento in pubblica fognatura di rifiuti pericolosi ed altro.
  27. Quesito: Trasporto di rifiuti propri superiori kg 30.
  28. Ambiente. Siti per centrali nucleari.
  29. Caso destinazione dei materiale provenienti da sito sotto sottoposto a bonifica.
  30. Imposta ridotta per le imprese che smaltiscono a proprie spese gli imballaggi.
  31. Quesito: Abbandono di rifiuti su area privata.
  32. Competenza alla emanazione della ordinanza ingiunzione per trasporto rifiuti senza formulario
  33. Caso: Intercettazioni telefoniche in materia ambientale.
  34. La normativa sull’inquinamento idrico e atmosferico.
  35. Rifiuti speciali pericolosi in stabilimento industriale.
  36. Tar Toscana. Rumore. Ordinanza e procedimento amministrativo.
  37. Elettrosmog. Emissione campi elettromagnetici e violazione dell’articolo 674 c.p..
  38. Novità in materia di Spedizione di rifiuti transfrontalieri.
  39. Regione Liguria. Regolamento n 3 marzo 2009 affittacamere.
  40. Consiglio di Stato n. 2746. Emissioni in atmosfera.
  41. Ambiente. Motivazione per autorizzazione negata su progetto sottoposto a VIA.
  42. Deposito temporaneo di rifiuti consentito non solo nel luogo di produzione ma anche in area collegata.
  43. Il taglio dei rami non consente l’incenerimento del vegetale.
  44. D.P.R. 2 dicembre 2008. Nuovo MUD 2009.
  45. Le ordinanze del Giudice di Pace sono tutte ricorribili per Cassazione.
  46. Il certificato di rottamazione dei veicoli: norma di riferimento.
  47. Acque meteoriche di dilavamento e di prima pioggia.
  48. Quesito: Scarti di macelleria.
  49. Rifiuti. Spetta al sindaco l’ordinanza di rimozione.
  50. Rifiuti. Smaltimento fuori regione. Illegittimità costituzionale.
  51. Quesito: E’ consentita la vendita della scocca di una autovettura ? E quindi è consentito il relativo trasporto ? E in che modo ?.
  52. Ultimi intendimenti della Cassazione in merito al sequestro di area soggetta a discarica abusiva.
  53. La nuova definizione di Ambiente secondo la Corte Costituzionale.
  54. Quesito: Responsabilità del proprietario dell’area o del terreno per abbandono di rifiuti speciali pericolosi.
  55. I poteri dei Comuni circa l’affidamento del servizio di raccolta di rifiuti urbani.
  56. Autorizzazione paesaggistica.
  57. Regione Lombardia. Nuove norma in materia di ambiente e territorio.
  58. Inquinamento: Corte conti su riduzione emissioni gas.
  59. Anche le aziende sono destinatarie dei verbali per infrazioni al C.d.S.
  60. Caso: Controllo ad una officina di riparazioni meccaniche.
  61. Regione Emilia Romagna: nuova disciplina sull’agriturismo.
  62. Il diritto d’accesso alle informazioni ambientali, quale diritto c.d. forte, da tutelare in maniera pressoché incondizionata.
  63. Caso: Il pubblico magistrato incarica il responsabile del Comando di Polizia Locale a sottoporre ad interrogatorio delegato di una persona sottoposta ad indagini per reati contro l’ambiente.
  64. Illeciti amministrativi in materia di rifiuti. Il rapporto, ex art. 17 Legge 689/81, da parte del funzionario o agente accertatore, all’autorità  competente ad irrogare la sanzione amministrativa.
  65. TAR Campania. Elettrosmog.
  66. Caso: Al comando di Polizia Locale viene segnalato che un tale ha recintato il proprio terreno con traversine ferroviarie dismesse.
  67. Perquisizione delegata alla P.G. in materia di rifiuti.
  68. TAR Marche. Rumore. Potere di ordinanza.
  69. Trasporto non autorizzato di veicoli fuori uso .
  70. Nuove procedure circa lo smaltimento di pile e batterie.
  71. Taglio abusivo albero in giardino protetto. Responsabilità del Sindaco.
  72. Il rapporto in materia di violazioni ambientali.
  73. TAR Toscana .Rifiuti. Abbandono, responsabilità e ordine di smaltimento.
  74. Ambiente: Accesso ispettivo presso azienda.
  75. Corte dei Conti. Acque. Responsabilità per mancanza di autorizzazione.
  76. Quesito: Errata compilazione F.I.R. e dei Registri di c/s, che comportano violazioni amministrative e/o penali, dei dati relativi all’intermediario amministrativo.
  77. Tar Campania 2009. Ambiente: Limitazione attività rumorose.
  78. Polizia Giudiziaria. Accertamenti tecnici eseguiti quale ausiliario della P.G..
  79. TAR Calabria.Danno ambientale. Legittimazione associazioni.
  80. Ambiente: Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi e decesso del condannato.
  81. Ambiente. Definizione di Bosco.
  82. Corte di Cassazione. Rifiuti. Discarica e deposito temporaneo.
  83. Rifiuti. Deposito incontrollato ed eterogeneità dei materiali depositati.
  84. Corretto utilizzo delle fonti confidenziali anonime.
  85. Reflui da allevamento.
  86. Gestione delle munizioni.
  87. Imprenditore.
  88. Indicazione delle annotazioni dell’intermediario.
  89. Inquinamento acustico.
  90. Inquinamento da traffico.
  91. Microraccolta di rifiuti.
  92. Ordinanza di rimozione.
  93. Pubblica sicurezza.
  94. Corte di Cassazione. Acque. Reflui da allevamento.
  95. Rifiuti. Abbandono da parte di ignoti e responsabilità del proprietario dell’area .
  96. Quesito: responsabilità del cittadino straniero irreperibile quale affittuario di un terreno ove grava l’abbandono di rifiuti.
  97. Rifiuti. Confisca.
  98. Rumore.
  99. Quesito: Scarico abusivo di asfalto.
  100. Scheda di trasporto.
  101. Acque: Scarico di pubblica fognatura e responsabilità del Sindaco.
  102. Rifiuti. Definizione di sottoprodotto.
  103. Ipotesi operativa. Stoccaggio rifiuti agrumari.
  104. Beni ambientali. Taglio di bosco autorizzato e danneggiamento ceppaie.
  105. Nuove modalità di smaltimento per le cartucce toner.
  106. Trasporto non autorizzato di veicoli fuori uso.
  107. Caso: Traversine ferroviarie.
  108. Rifiuti. Veicoli fuori uso.
  109. Veicoli fuori uso.
  110. Codice della Strada: Verbale valido fino a querela di falso
  111. Validità delle videoriprese fatte dalla Polizia Giudiziaria.

Anno 2008

  1. Regione Piemonte: nuove norme in materia di ritenzione della acque pubbliche superficiali al fine del rispetto degli obiettivi di qualità  ambientale.
  2. Inquinamento idrico: nuova definizione di scarico secondo la novella del Testo Unico Ambientale.
  3. Il nuovo concetto di scarico secondo il Decreto correttivo del T.U.A..
  4. Modifiche al Testo Unico Ambientale: D.L.vo 16 gennaio 2008, n. 4, pubblicato in G.U. del 29 gennaio 2008.
  5. Modifiche al Testo Unico Ambientale.
  6. Il dopo riforma ambientale: le novità introdotte dal D.Lgs. n. 4/2008.
  7. Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” “modifiche “D.L. 8 aprile 2008, n. 59.
  8. Novità della finanziaria 2008 in materia di ambiente.
  9. Procedure di rilascio da parte di Enti pubblici – Comuni o Province, dell’Autorizzazione Integrata Ambientale secondo le nuove licenze ambientali confermate dal D.L.vo 152/2006 dalla data del 30 ottobre 2007 al 31 marzo 2008.
  10. Nuova Carta Europea dei diritti fondamentali dell’uomo pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Europea nel Gennaio 2008.
  11. Nuove sanzioni “amministrative e penali” nei confronti di chi non si adegua alle Direttive Comunitarie: in sintesi le novità in materia di commercio e ambiente.
  12. Nuove direttive alla guida al risparmio di carburante ed alle emissioni di CO2.
  13. Esonero delle marcature relative a valutazione di conformità  per la vendita di latte crudo non preconfezionato.
  14. Inquinamento elettromagnetico: poteri e compiti della Polizia Locale.
  15. Regione Puglia: nuove norme in materia di patrimonio boschivo, energia da fonti rinnovabili, albo imprese artigiane.
  16. I casi di sequestro preventivo in materia ambientale.
  17. Gli inerti da demolizione sono rifiuti.
  18. Il caso di più intermediari nel trasporto di rifiuti.
  19. Il reato di traffico illecito di rifiuti : c.d. Ecomafia.
  20. Sequestro penale al fine della confisca del mezzo di trasporto ” rifiuti ” mezzo oggetto di leasing.
  21. Proroga delle scadenze, a carico dei Comuni, della comunicazione dei dati acquisiti nell’attività di gestione del servizio di smaltimento dei rifiuti urbani.
  22. Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti.
  23. Il sindaco ha sempre l’obbligo di emanare ordinanza di bonifica, ma non deve essere contingibile-urgente se non sussistono tali requisiti.
  24. Valle d’Aosta: Nuove norme in materia di rifiuti.
  25. Concorso di persone e sospensione dal pubblico ufficio di funzionari comunali addetti ad una discarica.
  26. Inerti da demolizione sono rifiuti.
  27. Abbandono, deposito incontrollato e discarica abusiva di rifiuti.
  28. Rifiuti. Nozione di sottoprodotto dopo il decreto legislativo 4/2008.
  29. Casi e questioni in materia di trasporto dei rifiuti su gomma (parte prima).
  30. Casi e questioni in materia di gestione dei rifiuti e dei siti inquinati.
  31. La individuazione delle Terre e rocce da scavo per la esenzione dalla definizione di rifiuto.
  32. Il deposito temporaneo.
  33. Casi e questioni in materia di trasporto dei rifiuti su gomma (parte seconda).
  34. Rifiuti: le ultime novità in materia ambientale.
  35. Rifiuti da manutenzione: esenzione degli obblighi dei relativi adempimenti.
  36. Centri di raccolta rifiuti.
  37. Sentenza 8 gennaio 2008, n. 358.
  38. Terre e rocce da scavo : nuove definizioni al fine di escluderle dalla disciplina dei rifiuti.
  39. Sentenza del 14 dicembre 2007, n. 46653.
  40. Modifiche alla 626 in tema di sicurezza sul lavoro.
  41. La sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei e mobili nella nuova disciplina legislativa.
  42. Sicurezza sul lavoro: il Governo ha approvato lo schema di Decreto.
  43. Sicurezza sul lavoro: entra in vigore il Nuovo Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro.
  44. Sicurezza sul lavoro: è obbligatorio inserire nel manuale di sicurezza dell’azienda ogni possibile comportamento commesso dal dipendente, anche come semplice “rapporto di causalità “. Entra il vigore il Nuovo Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro.
  45. Attività rumorose e superamento dei limiti di emissione.
  46. La Giurisprudenza Amministrativa T.A.R. Veneto ha definito i limiti dell’inquinamento acustico.
  47. Inquinamento acustico: concetto di “lesione”.
  48. Sequestro penale e confisca del mezzo di trasporto quando trasporta rifiuti speciali pericolosi.
  49. Sentenza del 12 marzo 2008, n. 11127.
  50. La Cassazione ha definito la nozione di “esercizio venatorio”.
  51. Il permesso di costruire: i presupposti per il rilascio nell’ambito dell’impatto ambientale.
  52. Gli interventi di ristrutturazione urbanistica.
  53. L’espropriazione per pubblica utilità: iter amministrativo procedimentale e casi applicativi (parte prima).
  54. L’espropriazione per pubblica utilità: iter amministrativo procedimentale e casi applicativi (parte seconda).
  55. L’occupazione d’urganza.
  56. Tessera riconoscimento Corpo Forestale dello Stato.A quale forza pubblica spetta la vigilanza in materia ambientale? (parte prima)
  57. A quale forza pubblica spetta la vigilanza in materia ambientale? (parte seconda).
  58. E’ legittimo l’accesso del superiore alla posta elettronica aziendale del dipendente.

Anno 2007

  1. Le acque meteoriche di dilavamento e di prima pioggia.
  2. L’ambiente si vuole allargare al codice penale.
  3. I nuovi procedimenti sanzionatori ambientali previsti dal D.Lgs. n. 152/2006.
  4. VIA: La autorizzazione di valutazione di impatto ambientale ex ante Decreto Ambientale 152/2006.
  5. Modifiche al codice penale in materia di reati ambientali.
  6. Gli organi legittimati ai poteri di controllo ambientale.
  7. Finanziaria 2007: Le norme in materia ambientale.
  8. Animali: Ordinanza Turco.
  9. Le competenze degli enti locali in materia di inquinamento atmosferico, in particolare quello derivante dal traffico veicolare: i poteri di ordinanza del Sindaco al fine della tutela della salute pubblica.
  10. Emissioni maleodoranti.
  11. Emergenza clima: la qualità dell’aria nell’ambiente dove vive l’uomo.
  12. Impianti pubblicitari: quale normativa?
  13. Danno ambientale: chi ha il compito di chiedere il risarcimento a favore dell’ente pubblico danneggiato?
  14. La disciplina giuridica dei vincoli paesaggistici.
  15. Le relazioni di servizio della polizia giudiziaria, quando agisce ad iniziativa, sono atti irripetibili, e quindi vanno direttamente davanti allâ’organo giudicante, ad esempio i rilievi fotografici prodotti in sede di illecito penale ambientale, molto importanti al fine di provocare la colpevolezza dell’imputato, ma soltanto se contengono un tipo di accertamento che non è possibile compiere nuovamente nel dibattimento.
  16. I poteri ad iniziativa della polizia giudiziaria in campo ambientale con particolare riferimento agli accertamenti urgenti.
  17. Gli accertamenti compiuti dalla polizia giudiziaria mediante analisi di campioni.
  18. Concorso di persone nel reato: quali e chi sono le persone che verranno iscritte nel registro delle notizie di reato?
  19. Il nuovo indirizzo della Suprema Corte è quello “di sequestrare il meno possibile” i beni oggetto di reato ambientale, in quanto risulta molto più utile l’attivazione del ripristino ambientale.
  20. Le traversine ferroviarie dismesse: sono rifiuti speciali pericolosi.
  21. I reflui provenienti dall’attivitè  di lavaggio di autocisterne sono da considerare rifiuto: parte quarta D.L.vo. 152/2006-, mentre i reflui provenienti dall’attività di lavaggio di veicoli sono da considerare scarico- parte terza D.L.vo. 152/2006-.
  22. Ecopiazzole: la Cassazione ribadisce la necessità del titolo abilitativo.
  23. Abbandono rifiuti: se l’autore è un privato compie una violazione amministrativa, se è responsabile di impresa o ente compie una violazione penale.
  24. La bonifica dei siti contaminati secondo le procedure del nuovo testo unico ambientale.
  25. Il grosso problema dei paesi industrializzati: la gestione dei rifiuti.
  26. La nuova disciplina del trattamento di rifiuti in materia di sottoprodotto e materia prima secondaria: titolarità al trasporto al di fuori della normativa dei rifiuti.
  27. Attività  rumorose e superamento dei limiti di emissione: tra violazione avente carattere penale, illecito civile e illecito amministrativo.
  28. Le novità  della finanziaria in merito ai veicoli fuori uso.
  29. Alimenti: responsabilità  della deperibilità  degli alimenti anche a carico del trasportatore.

 

commenti disabilitati

Copyright © 2009-2011 AmbienteRosa – Corsi di Polizia Ambientale. Tutti i diritti riservati.